Sabato 21 Settembre 2019, 08:29

Pochi profughi, case vuote e coop sul lastrico: rischiano la chiusura

PER APPROFONDIRE: coop, pordenone, profughi
Pochi profughi, case vuote e coop  sul lastrico: rischiano la chiusura
PORDENONE - Le cooperative che si occupano di migranti e della loro accoglienza sono “alla canna del gas”, e rischiano di sparire. Almeno per quanto riguarda il settore che riguarda la gestione dei richiedenti asilo. Dal grido d’allarme, lanciato su queste pagine alcuni mesi fa, si è infatti passati alla fase dei conti e dei numeri. Un anno fa le cooperative gestivano circa mille migranti, oggi meno di 500. Ha funzionato e continua a funzionare la politica delle porte chiuse varata da Prefettura, Questura e Comuni:...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pochi profughi, case vuote e coop sul lastrico: rischiano la chiusura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2019-09-23 12:12:01
se sono desiderose di ospitare qualcuno possono benissimo cercare tra gli Italici, di bisognosi ne trovano a migliaia!!! Non arrivano tutti da fuori confine! SVEGLIA!!
2019-09-22 08:51:57
§§ Non preoccupatevi, il vs. socio di maggioranza PD,con beneplacido di quello di minoranza M5* ,stanno rapidamente risolvendo il problema. Tra poco vi riempiranno le case,le cantine,gli sgabuzzini,e pure le cuccie dei cani.Abbiate pazienza che presto presto arrivano.
2019-09-22 08:29:51
E dicevano che Salvini non li rimpatriava!!!
2019-09-22 08:05:45
Ora il PD vi riempirà le tasche...
2019-09-22 07:48:05
Resistete,arrivaNO!