Esce per un'escursione in montagna e non torna più: paura per un 48enne

PER APPROFONDIRE: disperso, escursionista, maniago, pordenone
Esce per un'escursione in montagna e non torna più: paura per un 48enne
MANIAGO - Sono riprese questa mattina all'alba le ricerche, cominciate ieri sera e interrotte nella notte, di un escursionista di Maniago ( Pordenone) di 48 anni, che ieri non è rientrato da una camminata. L'uomo era partito intorno alle 10 da Andreis, nel pordenonese, con l'intento di raggiungere Forcella Navalesc, che mette in comunicazione la valle di Andreis con la Val Silisia. Il percorso presenta un dislivello di 1.600 metri in un ambiente poco frequentato, lungo un tracciato con diversi tratti esposti su salti ripidi caratterizzati da roccette e ghiaia.

I soccorritori, una ventina di uomini tra tecnici del Soccorso alpino e speleologico di Maniago e Vigili del fuoco con unità cinofila, hanno battuto i due sentieri presenti, il sentiero 976 che conduce al Bivacco dall'Asta e il sentiero 975 che conduce alla Forcella Navalesc e hanno continuato a cercare fino alle 3. Questa mattina sotto la pioggia e approfittando della visibilità diurna, si stanno ripercorrendo gli stessi percorsi ma con maggiore visibilità ai lati dei due sentieri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Aprile 2019, 12:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Esce per un'escursione in montagna e non torna più: paura per un 48enne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-23 17:53:09
Se e' partito da solo su percorso notoriamente poco frequentato avra' avuto i suoi buoni motivi...perche'lanciarsi alla ricerca sfidando il maltempo? Non aveva letto le previsioni meteo??Forse desiderava proprio mettersi alla prova in condizioni estreme, come va di moda incerti serial tv.