Ragazzino di 12 anni picchiato da una coppia perché suonava ai campanelli

Lunedì 4 Giugno 2018 di P.T.
50
BUDOIA (Pordenone) - Una coppia di coniugi di Budoia di 65 e 57 anni è stata denunciata a piede libero perché, infastidita da un ragazzino di 12 anni che suonava i campanelli delle case di una via, lo ha picchiato e minacciato, facendolo cadere per terra mentre stava pedalando in sella alla sua bicicletta.

Il dodicenne, del posto, aveva riportato delle ferite ed era stato necessario portarlo in pronto soccorso per delle medicazioni. In particolare, i medici gli avevano riscontrato escoriazioni ed ecchimosi alle gambe e al polso sinistro; per lui la prognosi era stata di sette giorni. I militari dell'Arma della stazione di Polcenigo, venuti a conoscenza del fatto, accaduto il 18 maggio scorso a Budoia, hanno identificato i responsabili che sono stati denunciati per le ipotesi di reato di lesioni personali e minaccia.  Ultimo aggiornamento: 15:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA