Este. A San Valentino tenta di raggiungere la ex che lo aveva denunciato per stalking: il braccialetto elettronico dà l'allarme

Venerdì 23 Febbraio 2024 di Redazione Web
Este. A San Valentino tenta di raggiungere la ex che lo aveva denunciato per stalking: il braccialetto elettronico dà l'allarme

ESTE (PADOVA) - Tenta di raggiungere la ex che lo aveva denunciato, il braccialetto elettronico si accende e lui finisce nei guai. Lo scorso 20 febbraio i carabinieri di Solesino hanno dato esecuzione a un ordine di custodia cautelare in carcere, su ordine della Procura di Rovigo, nei confronti di un 48enne di Sant'Elena. L'uomo era agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico: era accusato di atti persecutori e minaccia nei confronti dell'ex compagna e della figlia minorenne.

Tra le altre cose aveva tagliato le ruote alla macchina del compagno della ex.

Il giorno di San Valentino, nel cuore della notte, il 48enne è uscito di casa ed è scattato l'allarme grazie al braccialetto elettronico. I carabinieri lo hanno fermato mentre andava verso casa della ex e lo hanno arrestato per evasione. Ora si trova in carcere a Rovigo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci