Divieto di bere spritz o bevande all'aperto dopo le 21, il sindaco: «E' per evitare la chiusura delle Piazze»

Mercoledì 21 Ottobre 2020
2

PADOVA - Da domani - 22 ottobre - a Padova non sarà più possibile dopo le ore 21 bere spritz o altre bevande (anche analcoliche) per strada e nelle piazze, ma solo nei bar e nelle abitazioni private. Lo prevede una nuova ordinanza emessa dal sindaco Sergio Giordani, che sarà operativa appunot da giovedì 22 ottobre. «La decisione è stata presa per evitare qualsiasi assembramento o capannello incontrollato nel perimetro della città» ha spiegato l'assessore al Commercio Antonio Bressa.

La misura è maturata in seguito ad una riunione con il prefetto Renato Franceschelli e con le forze dell'ordine. L'obiettivo è contenere quanto più possibile l'espansione dei contagi. Non sarà possibile acquistare birre, vino o qualsiasi altro tipo di bevanda nei supermercati e consumarle nei luoghi pubblici, come per esempio la gettonata scalinata della Gran Guardia, i portici di Piazza Duomo e l'isola Memmia di Prato della Valle.

La nuova ordinanza ha anche lo scopo di limitare la chiusura di piazze o strade a rischio dalle ore 21, come previsto dall'ultimo Dpcm del governo. 

Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre, 08:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA