La terra trema in Carnia: scossa di magnitudo 3.9, paura a Forni

PER APPROFONDIRE: carnia, forni di sotto, scossa, sisma, terremoto
La pagina del Centro ricerche sismologiche di Udine

di Paola Treppo

FORNI DI SOTTO (Udine) - Forte scossa di terremoto in Carnia alle 9 e 16 minuti di oggi, domenica 25 febbraio, con una magnitudo di 3.9 ed epicentro a Forni di Sotto. La scossa è stata avertita distintamente dalla comunità locale ma non al mmento non si registra alcun danno  né ci sarebbero persone ferite. Il movimento tellurico è stato registrato dal Centro ricerche sismologiche di Udine che indica una profondità di 7 chiolometri.

La scossa è stata avvertita anche a Sappada e nel Pordenonese, in tutta la zona del Parco delle Dolomiti friulane e in alcuni centri del Veneto. Al momento non si segnalano danni secondo i Vigili del Fuoco di Pordenone.

Paura e decine di segnalazioni in tutto il Friuli Venezia Giulia e nel Bellunese fino a Borca e Castellavazzo:
«L'abbiamo avvertita distintamente».

Nelle ore successive si sono avvertite altre scosse più leggere. Due in particolare si sono sentite anche nel Bellunese poco prima delle 16. Ma alle 17 è tornata la paura: una nuova forte scossa di magnitudo 3.7 si è avvertita seccamente in Friuli e nel Bellunese.

Tutti i servizi sul Gazzettino in edicola il 26 febbraio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 25 Febbraio 2018, 09:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La terra trema in Carnia: scossa di magnitudo 3.9, paura a Forni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2018-02-26 12:11:57
"copppertone 2018-02-25 20:25:27 se è per questo noi veneti siamo uno soltanto visto che tutti pensiamo" Trascurando il " tutti pensiamo" nel suo caso molto discutibile.... analizziamo il "noi veneti ( me compreso sa...) siamo uno soltanto": Referendum su una affluenza del 57,2% i si sono stati il 98,1% ovvero il 56,1% degli aventi diritto al vto; il che per coloro che cianciavano ( lei per primo)che il 98% dei veneti avrebbe votato si nn mi sembra francamente un risultato da "tutti i veneti siamo uno solo".....quanto piuttosto una sonora batosta. FontE dei dati: Regione veneto e non dati da pneumatico con tre ppp ovvero enricchione o pensionat... Saluti
2018-02-25 15:30:00
Franco-tv 2018-02-25 12:45:34 Si sbaglia; lo pneumatico con tre ppp non ha informazioni dal pensionato perchè sono la stessa identica persona: basta leggerne le corbellerie....
2018-02-25 17:54:18
Non per supponenza, ma non mi sbaglio, che sia la stessa persona lui stesso l'ha ammesso poco tempo fa, ma non se ne ricorda più, le cause le conosciamo. Si da il caso che io lo stia studiando proprio per aprirmi una via di fuga, nel caso che il Veneto divenisse indipendente, e allora sarò pronto ad espatriare a Napoli o Palermo, con la preferenza per quest'ultima, dove ho innumerevoli appoggi, almeno fino a quando la nuova Realtà non gli avrà confiscato l'Apecar, con la quale inquina mezza pianura e l'avrà costretto a rivedere tutte le sue classifiche farlocche e lo avrà condannato ad imparare a memoria quelle vere. Mi complimento con lei, tra i pochi a sostenere l'impavida battaglia per salvare quest'anima in pena, buona serata.
2018-02-25 18:28:51
Franco-tv.. e se invece, in caso di Veneto indipendente, ci organizzassimo per creare un nostro stato libero indipendente? Sono sicurissimo che non saremmo in pochi. Perche' lasciare le nostre terre a gente cosi' povera di idee e di buonsenso? Pensaci! Con stima e simpatia Anacleto.
2018-02-27 01:07:01
Secondo me ci sono più prospettive e una tra queste vedo positiva, cioè quella che vede l'Italia com'è ora, al netto di alcuni pensionati bizzarri e anche di considerazioni sugli eventi bellici che ancora offrono spunti ad alcuni con molto tempo libero e senza fantasia. Dunque lo stivale, forse unica nazione che comprende tutto, non c'è voce che da noi sia assente, a volte anche troppo, come quelle negative, ma a quelle si "deve" e si può porre rimedio. Penso che in tutti i commentari ci sia chi va fuori tema, ma alla fine ci si accorge che non stiamo tanto male come si dice e i periodi di ferie vedono scambi in tutte le direzioni con reciproca soddisfazione, segno questo che risponde a quanto affermo sull'insieme italico. A riguardo dello stato libero immagino sia ironico, ma torna utile pensando all'iniziale Lega Nord divenuta poi Lega, alcuni fingono di non vedere, ma si intuisce la napoletanità di questo passaggio, con tutto il rispetto per i napoletani che adoro, quindi come si usa dire tutto il mondo è paese. Altrettanta stima e simpatia, anche per l'Anacleto che mi rievoca il Palissandro Giacinto Livingstone, personaggio dell'Intrepido di lontana memoria.