​Incidente sul lavoro: grave boscaiolo 57enne, urla di dolore fino in strada

Giovedì 20 Febbraio 2020 di Olivia Bonetti
Un intervento di soccorso nel bosco
3
BORGO VABELLUNA - Le urla di dolore si sentivano fino in strada e quando proprio lì sulla carreggiata nella zona sopra case Balzan a Fenadora ieri è atterrato l’elicottero del Suem in tanti hanno temuto il peggio. In gravi condizioni C.P., 57enne di Lentiai comune di Borgo Valbelluna, proprietario di un terreno e abitazione appena acquistata a Fonzaso, proprio in via case Balzan. L’uomo ieri stava effettuando dei lavori su una pianta nel suo terreno quando è rimasto vittima di un incidente.

Non si conosce l’esatta dinamica dell’accaduto, ma per qualche errore nell’intervento il 57enne è finito sotto un grosso ramo che lo ha colpito al torace e alla gamba. I sanitari sono stati subito allertati da una donna che poi ha atteso l’elicottero con il medico che ha portato le prime cure all’uomo. Vista la gravità della situazione è stato deciso l’immediato trasferimento all’ospedale di Treviso per ricevere le cure del caso. L’uomo infatti, come spiegano dalla direzione dell’ospedale di Belluno, ha riportatoun trauma toracico e una frattura di una gamba. Ripeteva la gamba, la mia gamba e urlava», raccontano i testimoni che hanno assistito ai soccorsi. 
Sul posto c’era anche un carabiniere che non era in servizio, ma ha chiesto subito se poteva essere utile. In realtà i militari non sono stati allertati in quanto si è trattato di un infortunio domestico, in un certo senso, ovvero nella propria casa: non è necessario quindi alcun accertamento, come avviene nei casi di incidenti sul lavoro. Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA