Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Aiuto sono caduta»: poi scompare, scattate le ricerche della turista

Martedì 15 Agosto 2017
«Aiuto sono caduta»: poi scompare, scattate le ricerche della turista
6
ZOLDO - «Aiutatemi, sono scivolata vicino al rifugio Bosconero». L'allarmante chiamata di una escursionista è arrivata ieri poco prima delle 16 al 118. E le ricerche sono subito riprese questa mattina presto, giorno di Ferragosto.

Ieri  è stato impossibile localizzare la donna, perché poco dopo il cellulare risultava spento. È allora che si è attivata la macchina delle ricerche nella zona tra il rifugio Bosconero e la diga Pontesei. È quello il sentiero, in comune di Val di Zoldo, che stava percorrendo ieri Carla Fredducci, 58enne ragioniera impiegata comunale, residente a Sesto Fiorentino (Fi). La donna era arrivata da appena un giorno sulle Dolomiti, nel viaggio in motocicletta con il marito. Ieri era partita da sola per percorrere il sentiero, che conosceva, essendo un'appassionata di montagna, oltre che una sportiva. Purtroppo qualcosa è andato storto. Era stata vista, un'ora prima dell'incidente, da un'escursionista. «Era a 20 minuti dalla Forcella di Toanella, sembrava stanca», ha detto il testimone. Forse proprio la stanchezza, a poche ore dal lungo viaggio verso le Dolomiti l'ha tradita: così è ruzzolata nel bosco.

I soccorritori le hanno inviato numerosi messaggi, tutti senza risposta: il tentativo era quello di contattarla e geolocalizzarla. Al lavoro dalle 17 di ieri le squadre del soccorso alpino di Valle di Zoldo, Alleghe, Longarone, con i vigili del fuoco che in serata stavano ancora perlustrando tutti i sentieri della zona. Il campo base del Centro mobile di coordinamento del soccorso alpino è stato allestito sotto la diga di Pontesei.
Ultimo aggiornamento: 12:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci