Terrapiattisti, il primo convegno a Palermo: «La verità deve diffondersi». Dalla Tartaria alla Stella Polare: il programma

PER APPROFONDIRE: maggio, palermo, raduno, terrapiattisti
Terrapiattisti, il raduno a maggio a Palermo: «La verità deve diffondersi». L'ingresso? 20 euro
Fanno rotta verso Palermo, i terrapiattisti, con la speranza che raggiungano il capoluogo pagando il biglietto dei mezzi di trasporto che utilizzeranno. «È tempo che le verità fondamentali si diffondano»: non è lo slogan di un raduno religioso, un passo della Bibbia o una frase pronunciata da un sacerdote, ma è l’incipit del post, pubblicato su Facebook, da Agostino Favari nell’annunciare il ritrovo, il prossimo 12 maggio all’Hotel Garibaldi di Palermo, dei terrapiattisti.


Dopo mesi di voci che si rincorrevano, ora c’è una data e un luogo, con tanto di lista dei relatori. Dallo stesso Agostino Favari ad Albino Galuppini, Morena Morlini, Raffaello Barella: tutti profondamente convinti che il mondo è piatto.


Talmente convinti, i terrapiattisti, da considerarsi sopra la legge: alcuni fedeli di queste teorie si sono rifiutati di presentare i loro documenti di identità su un treno in Liguria sul quale erano saliti senza biglietto e senza alcuna voglia di pagarlo. 



L’obiettivo dei terrapiattisti in realtà, da ciò che si legge nel post, non è quello di convincerci che la terra è piatta anziché sferica, ma di «migliorare il mondo raggiungendo un mondo di felicità»: «Questo in fondo lo vogliono tutti, sia le persone comuni che le persone di potere - scrive - Serve un cambio di comportamento, vi invito a sperimentarlo facendo ognuno la propria parte». Che in questo caso è di 20 euro, la quota di partecipazione.
 

La locandina illustra bene i temi delle relazioni: per quanto riguarda Favari, si parla di «assenza della curvatura terrestre» (con dimostrazione) e di «differenza di pressione tra atmosfera e spazio siderale». Poi, relatore Galuppini, «introduzione all’astronomia zetetica», «Luna: 50 anni di inganni» e addirittura «Tartaria, il dimenticato impero dei giganti». E ancora, «Orbita del Sole sulla Terra piatta» (relatore Greco), «Egocentrismo della stella polare» (Morlini), «Pianeti reali o proiezioni? Cosa salvare dell’astrologia?» (ancora Morlini). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Aprile 2019, 13:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Terrapiattisti, il primo convegno a Palermo: «La verità deve diffondersi». Dalla Tartaria alla Stella Polare: il programma
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-02 18:58:02
Quando e' stato annunciato questo convegno, ieri? Avete controllato il calendario?
2019-04-02 17:27:32
Come ricordato in un recente articolo su un quotidiano nazionale, col terrapiattismo non c'e' molto da ridere. Come fanno oggi delle persone a credere che la Terra e' piatta? Non ci sono le fotografie scattate dai satelliti che dimostrano il contrario? La risposta e' che cresce il numero di persone che crede alla teoria della cospirazione: 'Chi ha scattato quelle foto aveva un interesse a farci credere che la Terra e' rotonda'. Le teorie dei complotti sono in aumento e le ricerche sul terrapiattismo su Google sono moltiplicate per 5 negli ultimi 3-4 anni. Il terrapiattismo rappresenta oggi un esempio estremo dell’utilizzo della teoria della cospirazione che spinge al rifiuto di verità scientifiche molte piu' persone dei pochi iscritti alla Flat Earth society. I no-vax pensano che i vaccini arricchiscono le multinazionali, i negazionisti del cambiamento climatico pensano ai petrolieri, i 5 Stelle che attaccano le 'scie chimiche' (la condensa degli aerei ritenuta uno scarico di sostanze chimiche) ipotizzano complotti di poteri oscuri.
2019-04-03 10:52:35
Si è dimenticato di citare chi crede nelle fedi (tutte nessuna esclusa) che da 2000 anni sono causa di divisioni, odio, guerre.....cosa saranno mai 4 burloni....Io C'È (il film) pur cercando di rimanere nel politicamente corretto (pena censura) una piccola lettura la da.
2019-04-02 17:10:17
hahahahahah
2019-04-02 15:59:38
Roba da TSO collettivo! Che sia un effetto collaterale e non desiderato della legge 180?