Amazon toglie dalla vendita le maschere di Halloween a tema coronavirus dopo la pioggia di critiche

Giovedì 1 Ottobre 2020

Amazon sta rimuovendo dalla vendita una serie di maschere di Halloween a tema coronavirus dopo le numerose critiche ricevute. Le maschere assomigliano al virus Covid-19 visto al microscopio, con l'aggiunta di occhi e denti.

Ad assicurarlo anche un portavoce dell'azienda, che ha fatto sapere a “The Independent”, che riporta la notizia, che i prodotti saranno prontamente tolti dal sito. Un portavoce di Amazon ha dichiarato: "Tutti i venditori devono seguire le nostre linee guida e coloro che non lo fanno saranno soggetti a sanzioni, inclusa la potenziale rimozione del proprio account".

Le maschere sono proposte da diversi venditori con sede in Cina e secondo la descrizione sono adatte ad “adolescenti e adulti”. Uno degli articoli incriminati è la "YTFU Corona Latex Horror Mask", che vanta un "terribile design Corona", venduta per 16 euro circa con consegna gratuita dalla Cina. Nella descrizione del prodotto, il venditore spiega che la "maschera dell'orrore", disponibile in verde brillante e rosso, può essere utilizzata per "spaventare tutti" a una festa. Un gruppo di genitori ha criticato i produttori dei costumi e Rachel Power, amministratore delegato della Patients Association, ha dichiarato a The Sun: “Queste maschere sono un terribile errore di giudizio da parte di produttori e venditori, e spero che vengano tolte rapidamente dalla vendita. Non ho dubbi che la grande maggioranza delle persone le troverà estremamente disgustose e non riesco a immaginare qualcuno che desideri indossarle".

Le maschere sono apparse online in vista di Halloween, che cade il 31 ottobre, e arrivano dopo che il bilancio mondiale delle vittime per il coronavirus ha ormai raggiunto il milione.

Ultimo aggiornamento: 22:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA