Shoah, svastica sulla casa di una deportata in Friuli

Sabato 8 Febbraio 2020
Foto di repertorio

Una svastica è comparsa ieri a San Daniele del Friuli (Udine) sulla casa dove visse Arianna Szorenyi che il 16 giugno 1944 fu deportata assieme ai familiari ad Auschwitz. Lo riporta il Messaggero Veneto. Sul caso indaga la Digos.

Imbrattata con una svastica la targa della partigiana Tina Costa

Disegnata con un pennarello nero accanto alla porta, è poi stata ricoperta con un cuore. Nella cittadina si sono già avuti episodi di intolleranza: il 30 gennaio lettere antisemite erano state recapitate a consiglieri di minoranza con la scritta: «Dopo 75 anni l'ebreo è sempre ebreo». Oggi davanti la casa di Szorenyi è prevista una manifestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA