Gianni Sabella, calciatore di 36 anni, muore in un incidente con lo scooter: due settimane fa il malore in campo

Domenica 1 Maggio 2022
Gianni Sabella muore a 36 anni in un incidente con lo scooter: due settimane fa fu salvato sul campo da gioco

Un 36enne di Tuturano (Brindisi) Gianni Sabella è deceduto in un incidente in moto questo pomeriggio lungo la litoranea sud di Brindisi, nei pressi di Cerano. L’uomo viaggiava insieme ad un’altra persona a bordo di uno scooter 125.

 

 

I FATTI

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nel sinistro. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l'uomo possa aver avuto un malore durante la guida. Intanto, a cause delle ferite riportate durante l’impatto con l’asfalto si è reso necessario il ricovero in ospedale della persona in compagnia del 36enne sulla moto. Sul posto i sanitari del 118, gli agenti della Polizia Locale di San Pietro ed i carabinieri. Per i rilievi è stata disposta la chiusura della strada in entrambi i sensi di marcia.

 

 

LA VITTIMA

Sabella militava nella squadra di calcio del Tuturano, impegnata nel campionato di Terza Categoria. Oggi il match del Tuturano a Villa Castelli (Brindisi) è stato sospeso, appresa la notizia dell'incidente. Soltanto poche settimane fa, il calciatore era svenuto in campo in seguito ad un contrasto di gioco.

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA