Montecatini, topo nelle cucine dell'Alberghiero: gli studenti lo filmano e rischiano la sospensione

Martedì 15 Ottobre 2019
Montecatini, studenti riprendono topo nelle cucine dell'Alberghiero: ora rischiano la sospensione
11

Un gruppo di studenti aveva filmato con lo smartphone un topo nelle cucine dell'Istituto alberghiero Martini di Montecatini, in provincia di Pistoia, e poi avevano fatto circolare il video sui social network. Ora i ragazzi autori del gesto rischiano di essere sospesi. La vicenda è resa nota dal quotidiano Il Tirreno che riporta anche le parole del dirigente scolastico Riccardo Monti: «Quei ragazzi hanno violato il regolamento d'istituto per cui è vietato fare foto e riprese dentro la scuola e poi diffonderle». Sarà il consiglio d'istituto a decidere l'eventuale provvedimento disciplinare a carico degli studenti che hanno fatto il video. Intanto la scuola ha chiuso la cucina per cinque giorni e proceduto a fare un servizio di derattizzazione e sanificazione dell'ambiente.

Non si sbilancia, per il momento, il preside: «Una cosa è certa - sottolinea il preside - quei ragazzi hanno violato il regolamento d'istituto per cui è vietato fare foto e riprese dentro la scuola e poi diffonderle». Continua Monti: «Stavano facendo un book fotografico - precisa - e, per questo, usavano il telefono per immortalare le pietanze frutto della loro fantasia. Sarà fatta una valutazione, non è detto che si arrivi alla sospensione. Ma se anche dovesse essere preso questo provvedimento, teniamo a sottolineare che non dipende dal fatto che sia stato filmato il topo nelle cucine. Gli studenti hanno violato il regolamento d'istituto».

A dare la notizia della presenza del roditore nella cucina era stato anche lo stesso istituto scolastico. Che aveva scritto come si trattasse di «un inconveniente comprensibile, dato che la scuola è situata all'interno di un parco secolare e le cucine sono al piano terra». La cucina, poi, è rimasta chiusa per cinque giorni prima di riaprire regolarmente per l'attività ordinari.

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA