Albania, due bimbi feriti nel terremoto incontrano Ronaldo e Buffon

Venerdì 6 Dicembre 2019
Albania, due bimbi feriti nel terremoto incontrano Ronaldo e Buffon a Roma
1

Due bambini albanesi, Aurelin e Alesjon, che erano rimasti feriti volando dalle finestre di un palazzo a Thumana, la notte del terremoto in Albania, hanno incontrato stasera in un albergo romano i loro idoli: Gianluigi Buffon e Cristiano Ronaldo. A portarli a Roma è stato il premier albanese Edi Rama che ha postato su Facebook il video dell'incontro. Rama ha raccontato la storia drammatica dei due piccoli, di 7 e 10 anni, che «hanno vissuto una tragedia, hanno perso dei parenti» e la loro passione per i due juventini. «Quando sono andato a trovarlo in ospedale dopo che era caduto dalla finestra, gli ho chiesto: 'come hai fatto?' Lui, Aurelin, mi ha detto: 'Io amo Cristiano Ronaldo e ho volato».

Ronaldo gli ha quindi regalato la maglia, mentre Buffon ha consegnato la propria ad Alesjon, il bimbo più grande, prima di un grande abbraccio, una foto di gruppo e la firma del gagliardetto. Al termine dell'incontro, Rama ha ringraziato i due campioni e ammesso di essere un tifoso juventino: «La Juve è una religione in Albania e tu sei il papa», ha detto a Buffon. «Domani abbiamo una partita importantissima ma vinceremo», ha concluso il premier parlando di Lazio-Juventus all'Olimpico. «Una sorpresa per Aurelin e Alesjon, che dopo aver lasciato l'ospedale devono riprendere il cammino della vita, che gli auguriamo lunga e piena di salute e gioia», ha poi commentato Rama su Facebook.

Ultimo aggiornamento: 23:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA