A11 Firenze-Mare chiusa domenica 10 novembre tra Prato Ovest e Montecatini per catturare cinghiali e caprioli

PER APPROFONDIRE: a11, autostrada, cinghiali, firenze
A11 Firenze-Mare chiusa domenica 10 novembre tra Prato Ovest e Montecatini per catturare cinghiali e caprioli
L'autostrada chiude per dare la caccia ai cinghiali. Succede in Toscana dove la A11 Firenze-Pisa Nord starà chiusa dalle ore 6 alle ore 12 di domenica 10 novembre per circa 25 chilometri tra Prato Ovest e Montecatini Terme (Pistoia) così da consentire la cattura di animali selvatici, in particolare cinghiali, ma anche caprioli, nei territori circostanti dove sono molto proliferati con potenziale rischio anche per gli utenti della strada.

«La chiusura - si legge in un comunicato diffuso da Autostrade - si rende necessaria per consentire agli enti di svolgere attività di bonifica del territorio esterno alla sede autostradale». In particolare, lo stop alla circolazione, disposto dalla prefettura di Pistoia su richiesta della Regione Toscana, e sarebbe necessario per catturare numerosi animali selvatici presenti nella zona, in particolare cinghiali. Di «emergenza cinghiali» parla Coldiretti che precisa che l'autostrada sarà chiusa «per portar via frotte di animali selvatici dalla zona dell'ospedale di Pistoia, zona pianeggiante e distante da colline e montagne. È la conferma di un fenomeno che ha raggiunto livelli insopportabili».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Novembre 2019, 19:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
A11 Firenze-Mare chiusa domenica 10 novembre tra Prato Ovest e Montecatini per catturare cinghiali e caprioli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-11-11 09:02:47
Mi aspetto una violenta rivolta da parte di tutto il mondo degli animalisti, visto che questi poveri animali si trovano nella sacra terra rossa dei beniamini che tanto amano e proteggono la fauna. Se cosi' non fosse potrei credere che sono in attesa del grande cenone. Animalisticamente parlando.
2019-11-10 21:55:18
... rinforzate la rete dell'autostrada o aggiustate quella che già c'è.. questa storia della bonifica ( sic ) dei troppi animali ( secondo chi ) puzza non poco.. o almeno quanto le moderne mortifere alchimie sparse a piene mai ( ma pure piedi e natiche ) dalla coldiretti ( ex agricoltori) su ex campagne ora industrie insalubri ( deserti di morte ) peggio dell'ilva.. tradotto: la fauna selvatica non è di COSA NOSTRA ( autostrade, prenditori, politici e massacratori ) ma cosa nostra e come tale va tutelata in nome e per conto della collettività tutta e non " bonificata ".. se proprio volete bonificare. sapete cosa fare
2019-11-10 20:05:00
16 - 17 caprioli e manco un cinghiale ? mah..........
2019-11-10 14:41:41
L'ennesimo regalo ai cacciatori a caccia di prede da impallinare. Pura propaganda per racimolare voti.
2019-11-10 15:15:38
Ma cosa c'entrano i cacciatori? Ed i voti a chi andrebbero? Si sforzi di capire il senso dell'articolo!!! Forse riuscira' ad esprimere un pensiero efficacie!!