Europee, per l'Antimafia 5 candidati "impresentabili": c'è anche Berlusconi

Europee, per l'Antimafia cinque candidati "impresentabili": c'è anche Berlusconi
Cinque impresentabili alle elezioni europee, tra cui Silvio Berlusconi. Sono cinque i cosiddetti impresentabili per la Commissione parlamentare Antimafia. «Si tratta di Silvio Berlusconi, Giovanni Paolo Bernini, Salvatore Cicu, tutti e tre della lista Berlusconi Forza Italia per cambiare l'Europa, ed Emmanuela Florino di Casapound Italia - ha detto il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra - Sono 4 candidature non conformi al codice di autoregolamentazione perché rinviati a giudizio e con dibattimento in corso». 


Diversa dalle altre la situazione del candidato Pietro Tatarella, coinvolto nell'inchiesta di Milano sulle tangenti, anche lui candidato con la lista Berlusconi Forza Italia per cambiare l'Europa. «Poi c'è un quinto soggetto, Pietro Tatarella, la cui situazione è nota», ha detto Morra sottolineando che tuttavia Tatarella è sub judice dovendosi esprimere sulla sua situazione il tribunale del Riesame. Se venisse scarcerato non ci sarebbero più i presupposti per l'applicazione della legge Severino. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 23 Maggio 2019, 21:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Europee, per l'Antimafia 5 candidati "impresentabili": c'è anche Berlusconi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2019-05-25 07:29:52
Sono sempre contento di avere informazioni ( nel bene e nel male ) per quanto riguardano i politici e queste non mi interessano da dove provengono o da chi le divulga ; l'importante che siano veritiere ( nel caso di Berlusconi non ci sono dubbi ) ; cosi, che io possa avere la possibilita di non essere complice e responsabile di avere contribuito a eleggere un delinquente alla cosa pubblica . Che un pregiudicato per il peggior crimine verso la comunita sia stato quello di avere frodato lo Stato e che possa essere candidato perche una legge non glielo impedisce lo trovo abbastanza naif che dei cittadini onesti e responsabili lo votino se non sono i realta della stessa risma .
2019-05-24 15:50:18
Parlatemi della sanità umbra a due giorni dalle elezioni. Condono tombale ?
2019-05-24 15:24:28
Più che impresentabili, dal momento che li vediamo in tv ogni giorno, direi incandidabili.
2019-05-24 14:56:24
Come cavolo si fa a dare delle colpe alle istituzioni di vigilanza che indicano un pregiudicato/i come non presentabile/i a svolgere azioni amministrative e pubbliche o addirittura farli rappresentanti politici in Europa per l'Italia .Bisogna a questo punto pensare che questi paladini dei malandrini ( eufemismo) in questione siano in realta uguali se non peggio di questi loschi personaggi.
2019-05-24 18:09:17
La legge prevede i casi in cui non ci si puo' candidare. Gli estemporanei interventi moralistici della commissione antimafia sono costituiscono sgambetti a gamba tesa non accettabili in un Paese democratico. Facciano il loro lavoro, combattano la mafia sul serio e non solo a chiacchiere, ed avranno meritato lo stipendio. Se qualche candidato non puo' essere presentato, gli venga impedito di farlo con gli strumenti della democrazia. Diversamente l'intervento e' degno del fascismo.