Como, violenta una donna con la scusa di farle valutare la casa per la vendita: arrestato

Sabato 16 Maggio 2020
Como, violenta una donna con la scusa di farle valutare la casa per la vendita: arrestato
L'ha attirata a casa con la scusa di una valutazione commerciale dell'immobile in cui vive e che avrebbe intenzione di vendere, ma quando ha chiuso la porte alle spalle della sua ignara vittima,  l'ha legata, minacciata con un coltello e ne ha abusato. È accaduto in un piccolo paese in provincia di Como e a finire in manette è stato un 53enne che deve rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona e violenza privata. L'episodio è avvenuto lo scorso 8 maggio a Figino Serenza e a denunciare l'accaduto ai carabinieri di Cantù è stata la stessa vittima permettendo di far scattare il 'codice rossò e quindi l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Como.

Il caso della donna peruviana finisce in Parlamento, espulsa dopo le violenze in quarantena

Mascherine contro la violenza e la mafia: un video con Luisa Ranieri, Geppi Cucciari e Malika Ayane

Nei centro antiviolenza D.I.Re registrato aumento di richieste, donne sfuggite a compagni violenti

Le indagini hanno consentito di appurare che l'uomo, attirata la vittima nella trappola, «chiudeva la porta a chiave e, dopo averle legato mani e piedi con delle fascette da elettricista, sotto la minaccia di un coltello la costringeva a spogliarsi, a masturbarlo e sotto nuove minacce la obbligava ad aprire le gambe per fotografarle le parti intime», spiegano i militari. Nei giorni seguenti il 53enne, «la minacciava di mostrare le foto al suo compagno qualora lo avesse denunciato». I carabinieri «hanno documentato le ferite riportate nel corso della violenza», emerse dallo sfregamento provocato dalla legatura delle mani e dei piedi per limitare i movimenti della donna, la quale inizialmente non ha fatto ricorso alle cure mediche «per senso del pudore». L'uomo è stato rintracciato nella sua abitazione, per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di Como.
Ultimo aggiornamento: 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA