Terremoto al Mugello di 3.0, torna la paura: gente in strada, molti dormiranno fuori casa

Sabato 14 Dicembre 2019
Terremoto al Mugello di 3.0, torna la paura: gente in strada, molti dormiranno fuori casa

Terremoto, dopo qualche giorno di tregua, torna a tremare la terra al Mugello. Una scossa di 3.0 è stata registrata alle 17.55 con epicentro a Barberino del Mugello, a pochissima distanza, quindi, dall'epicentro del sisma di 4.5 del 9 dicembre scorso registrato alle 4.37 del mattino. La profondità del terremoto è stata di 8 chilometri. Non vengono segnalati per ora danni, ma c'è allarme tra la popolazione che teme il prolungarsi dello sciame sismico. Gli altri comuni
vicini all'epicentro sono Scarperia e San Piero e Borgo San Lorenzo. La scossa è stata lievemente avvertita a Firenze.

Terremoto Mugello, due faglie risvegliano la zona: «Torna l'eredità devastante del 1542»

Gente in strada. La popolazione di tutti i comuni del Mugello ha avvertito la scossa e molte persone si sono riversate in strada. In tanti potrebbero decidere di trascorrere di nuovo la notte nelle strutture già allestite per l'emergenza, dove ieri avevano trovato ricovero 104 persone, un numero che stava gradualmente diminuendo, man mano che le persone potevano rientrare nelle case dopo le verifiche effettuate dai vigili del fuoco e dai tecnici comunali.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci