Milano, 20enne accoltellata, il tranviere confessa: «L'ho uccisa perché provava a difendersi»

PER APPROFONDIRE: jessica valentina faoro, tranviere
Il tranviere: «Si ribellava e l'ho colpita
Poi ho cercato di bruciare corpo»
Jessica prima di essere uccisa ha cercato di difendersi ma io «ho rigirato il coltello» che aveva in mano contro di lei e «l'ho colpita allo stomaco». È la spiegazione data al pm Cristiana Roveda e agli uomini della Squadra Mobile di Milano da Alessandro Garlaschi, il tranviere di 39 anni accusato di aver assassinato la 19enne Jessica Valentina Faoro e di aver cercato di bruciarne il corpo dopo che che la giovane aveva opposto resistenza ai suoi approcci.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 8 Febbraio 2018, 10:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Milano, 20enne accoltellata, il tranviere confessa: «L'ho uccisa perché provava a difendersi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-02-09 12:06:23
La pena di morte per questi casi con certezza di colpevolezza e' ancora da considerare impraticabile' ? (rimane l'unica pena per rendere realmente giustizia alla vittima )
2018-02-09 12:05:59
La pena di morte per questi casi con certezza di colpevolezza e' ancora da considerare impraticabile' ? (rimane l'unica pena per rendere realmente giustizia alla vittima )
2018-02-08 20:35:56
ma chi si crede di essere questo quì,berlusconi?
2018-02-08 17:34:43
....tutte opinioni rispettabili...ma il vero dramma è che lei nn c’è più....io nn mi capacito che qualcuno possa toglierti la tua vita....
2018-02-08 17:18:43
Vediamo se salvini si indigna tanto come ha fatto per la povera ragazza uccisa a Macerata.......ciao enrico..ciao.