Gay bacia il compagno sul lungomare di Rimini, uomo rasato si avvicina e lo prende a pugni

PER APPROFONDIRE: gay, notte rosa, omofobia, rimini
Bacia il compagno sul lungomare di Rimini, un uomo rasato si avvicina e lo prende a pugni
Gay aggredito sul lungomare di Rimini dopo aver baciato il compagno. È successo a un giovane riminese la sera del 5 luglio durante la Notte Rosa, e il fatto - come riporta l'edizione locale del Resto del Carlino - è stato divulgato da Marco Tonti, presidente dell'Arcigay Rimini.

Gay aggredito in strada dal "branco" di minorenni: insulti, calci e pugni

Il giovane stava camminando sul lungomare di Marina Centro abbracciato al suo compagno e in compagnia di un gruppo di amici. Quando la coppia si è baciata, un uomo con i «capelli rasati - racconta Tonti - ha colpito e spintonato a terra il giovane e poi è fuggito».

L'aggressore è stato inseguito dagli amici del ragazzo che ha riportato alcune escoriazioni al volto. Dall'Arcigay Rimini è partita una segnalazione alla Questura, mentre l'avvocato Cristian Guidi sta seguendo il riminese per una eventuale querela. Infine Tonti annuncia l'edizione 2019 di Rimini Summer Pride prevista per il 27 luglio e chiede alla Regione Emilia-Romagna di approvare mercoledì la legge contro l'omofobia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 21 Luglio 2019, 12:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gay bacia il compagno sul lungomare di Rimini, uomo rasato si avvicina e lo prende a pugni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2019-07-21 23:24:08
Certo che alla maggioranza dei lettori qui sotto i tribunali religiosi iraniani devono sembrare il pulpito della tolleranza e dell'avanguardia. Che vergogna, e sono pure miei connazionali.
2019-07-22 13:34:01
Non mi sembra che qui nessuno proponga la forca come in Iran. Dove ha letto paralleli del genere? Si invita alla discrezione, non all'ostentazione nè alla provocazione voluta. Pare troppo? Visto che la Natura prevede due sessi distinti e tale ordine delle cose data da sempre, sarebbe gradito che le trasgressioni a tale Ordine Naturale avvenissero nel privato. Troppo difficile? Pare - ahimè - che una gran parte dell'umanità (maggioritaria) sostenga che gli uomini debbano andare con le donne e viceversa. Che ci vuole fare... è così...
2019-07-21 21:54:12
... se vuoi visibilità la devi cercare.. se non arriva provocare.. se tarda .. provvedere.. gli antichi si sarebbero chiesti " cui prodest ".. in un mondo al rovescio si deve accelerare, inventare, provocare. fessbookare..
2019-07-21 18:35:21
Non si tratta di omofobia. Lo volete capire che due omosex che si baciano in pubblico, urtano la sensibilità della maggioranza delle persone, oltre che farlo davanti a dei bambini. E' un atto che non apparitene alla società, perchè non rispecchia i canoni di moralità e di rispetto che la maggioranza delle persone hanno, quando si trovano in pubblico. Per questo in pubblico giriamo vestiti e non facciamo sesso dove ci pare. Non potete imporre alla maggioranza la vostra visione di società. Altra cosa è la discriminazione sull'orientamento sessuale, che non ci deve assolutamente essere. A casa propria ognuno può e deve fare ciò che vuole; quindi fatelo in privato o durante le sfilate della volgarità.
2019-07-21 23:02:33
@dangrig: "due omosex che si baciano in pubblico, urtano la sensibilità" E' assolutamente legale, mi spiace. "E' un atto che non apparitene alla società" Ma gli eterosessuali lo fanno continuamente. La sua e' semplice discriminazione. "Per questo in pubblico giriamo vestiti e non facciamo sesso dove ci pare." Non si capisce cosa centri questo. Nessuno ha parlato di sesso, qui. "Non potete imporre alla maggioranza la vostra visione di società." Nessuno le ha imposto proprio nulla, ma se e' successo vada alla polizia. "fatelo in privato o durante le sfilate della volgarità" L'ultimo che voleva decidere delle vite degli altri aveva i baffi. Altro?