Foligno, uomo barricato in una scuola: «Ho una bomba». Alunni evacuati, poi viene fermato

PER APPROFONDIRE: bomba, figlia, foligno, scuola
Uomo si barrica in una scuola media: «Ho una bomba». Alunni evacuati, poi viene fermato

di Giovanni Camirri

FOLIGNO - Paura a Sant'Eraclio, principale frazione del Comune di Foligno, dove un uomo italiano di mezza età si è barricato all'interno della scuola media della figlia minacciando di avere con sé un ordigno e chiedendo di parlare con un magistrato. L'istituto è stato evacuato e dopo circa un'ora l'uomo è uscito ed è stato preso in consegna dalla polizia e condotto in procura a Spoleto. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti. L'uomo aveva con sé dei contenitori e dei fili rivelatisi un falso ordigno. Anche su questo sono comunque in corso accertamenti, da parte degli artificieri. Alla base del gesto ci sarebbero motivi personali. L'uomo si è barricato inizialmente con la figlia. Gli alunni sono stati fatti subito allontanare e poco dopo anche la bambina è uscita dalla scuola. 
 
 

Foligno anziana drogata e rapinata in casa e un'altra derubata da finti carabinieri.

Foligno, addio a Ugo Innamorati pilota e attore. Fu l'arcivescovo di Canterbury ne La Grande Bellezza e recitò con George Clooney

Nella piccola frazione folignate sono stati comunque momenti di vero terrore. Il padre si è presentato alla scuola della figlia quando le lezioni erano appena cominciate. Quando un'inserviente è andata a controllare se fosse lì, come gli aveva chiesto di fare, ha fatto irruzione nella classe. Ha preso la bambina - emerge dalla ricostruzione degli investigatori - minacciando di far esplodere una cintura fatta di tela (con forse all'interno della farina), dalla quale spuntavano una sorta di candelotti, fili e una scheda elettrica. Difficile stabilire - sostiene chi l'ha vista - se fosse vera o meno. Gli altri alunni sono stati fatti subito uscire dall'aula dall'insegnante e anche il resto della scuola è stata rapidamente evacuata.

Mentre l'uomo chiedeva di poter parlare con un magistrato della sua situazione familiare (lamentando di avere avuto difficoltà a vedere la figlia dopo la separazione) è scattato il dispositivo d'emergenza. È intervenuto il personale del commissariato di Foligno, con il dirigente Bruno Antonini, gli artificieri dei carabinieri, vigili del fuoco e 118. L'area è stata isolata e gli studenti si sono radunati nella piazza della frazione, impauriti ma tutti illesi. La scuola è stata subito raggiunta dal procuratore Cannevale, magistrato di lunga esperienza che si è occupato di indagini importanti (come quelle sulle cosiddette toghe sporche quando era sostituto a Perugia). È riuscito a farsi consegnare la cintura, che lo stesso uomo ha ammesso essere inoffensiva. Si è seduto con lui nella classe raccogliendo per circa 30 minuti il suo sfogo. Fino a convincerlo a farsi prendere in consegna dalla polizia e a lasciare l'istituto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Ottobre 2019, 09:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Foligno, uomo barricato in una scuola: «Ho una bomba». Alunni evacuati, poi viene fermato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti