Atac, ancora un bus in fiamme: danneggiate sei auto in sosta

PER APPROFONDIRE: atac, bus, fiamme, incendio
Foto di repertorio
Stamattina intorno alle 6, per ragioni da accertare, si è sviluppato un incendio su una vettura della linea 16 al capolinea di via Costamagna, zona Tuscolano, a Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Nessun problema per le persone. Atac ha avviato un indagine interna. La vettura era stata immatricolata nel 2006.

 


Secondo quanto hanno ricostruito i vigili del fuoco, intervenuti sul posto con due squadre, il bus Atac era fermo al capolinea quando si è sviluppato l'incendio. Ci sono volute due ore per spegnere le fiamme. Nel rogo sono rimaste coinvolte anche sei auto parcheggiate. Sul posto anche la polizia. Non ci sono stati feriti e nemmeno conseguenze sul traffico. «Le fiamme stanno divorando il trasporto pubblico romano - commenta Stefano Pedica del Pd - è urgente occuparsi della manutenzione dei mezzi prima che ci scappi il morto»
 
È il primo autobus che prende fuoco nel 2019. L’ultimo incendio di questo tipo risale a dicembre, quando le fiamme sono divampate in un autobus della linea 311 di Roma. Il mezzo Atac era in servizio sulla Tor Cervara-Rebibbia: anche in questo caso non ci sono stati feriti tra i passeggeri. Nel 2018 almeno 25 autobus sono andati a fuoco, il caso più grave il rogo di via del Tritone, era la mattina dell'8 maggio.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 3 Gennaio 2019, 08:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Atac, ancora un bus in fiamme: danneggiate sei auto in sosta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-01-03 19:40:09
A questo punto mi viene un dubbio: c'e' qualcuno che controlla i livelli di acqua e olio?
2019-01-03 16:05:08
A Venezia-Mestre girano autobus immatricolati nel 2001 e non prendono fuoco.....
2019-01-03 16:01:19
Roma, che governi, si fa per dire, la dx, la sx, il Centro o i 5sud, ha cambia? Nulla! Irriformabile Sud, né comincia dalla capitale. Poveri noi del nord che paghiamo per avere la più disastrata capitale d’Oc udente.