Covid, nuovo studio di Lancet, con la seconda dose del vaccino Pfizer il 95% di efficacia

Giovedì 6 Maggio 2021
Covid, nuovo studio di Lancet, con la seconda dose del vaccino Pfizer il 95% di efficacia

Due dosi del vaccino Pfizer dimostrano di essere efficaci per il 95% contro il virus in Israele, il paese con la più alta percentuale di popolazione vaccinata al mondo. L'ultima ricerca pubblicata dimostra che effettivamente un'iniezione del vaccino offre il 58% di protezione contro l'infezione, il 76% contro l'ospedalizzazione e il 77% contro la morte. Ma con la seconda vaccinzione si raggiunge quota 95%. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista medica Lancet.

«Questi risultati suggeriscono che un'alta diffusione del vaccino può significativamente arginare la pandemia e offre speranza per un eventuale controllo dell'epidemia quando i programmi di vaccinazione aumentano nel resto del mondo» si legge nello studio.

L'autore principale, Sharon Alroy-Preis, del ministero della salute di Israele, ha detto: «Finora nessun paese aveva attestato l'impatto sulla salute pubblica di una campagna di vaccinazione Covid-19. Queste intuizioni sono importanti perché, mentre ci sono ancora alcune sfide da affrontare, offrono una speranza reale per il  controllo pandemico.

Purtroppo la veloce copertura di vaccinazioni non sarà possibile altrove perchè il vaccino Pfizer è limitato da problemi di approvvigionamento, dalla catena del freddo per la conservazione e dai costi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA