Sartori ai domiciliari a Vicenza:
ora non è più europarlamentare

Mercoledì 2 Luglio 2014
Lia Sartori
3
VICENZA - L'ex europarlamentare Amalia Sartori è da questa mattina agli arresti domiciliari, nella sua casa di Vicenza. È accusata di finanziamento illecito ai partiti nella vicenda Mose a Venezia.



Sartori non era ancora finita ai domiciliari come chiesto il 4 giugno scorso dal gip di Venezia perché all'epoca dell'emissione dei provvedimenti era ancora parlamentare europea nelle file di Forza Italia.



«Oggi all'onorevole Amalia Sartori è stata notificata l'ordinanza» confermano i legali Pierantonio Zanettin e Alessandro Moscatelli. «Aspetta con serenità di potersi difendere nell'interrogatorio di garanzia, che avrà luogo a breve, nel quale verranno contestati fermamente gli addebiti della Procura veneziana. Non ricercherà quindi facili vie di patteggiamento, né altre scorciatoie giudiziarie, ma si difenderà con ogni mezzo, affinché la propria immagine pubblica e privata rimanga specchiata, come lo è stata sino ad oggi».
Ultimo aggiornamento: 16:39

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci