Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Mia moglie mi tradisce col parroco»
Il marito denuncia tutto alla Polizia

Lunedì 27 Ottobre 2014
Una scena tratta dal film 'Uccelli di Rovo'
19
ROVIGO - «Mia moglie mi tradisce col parroco»: la strana denuncia arriva da un uomo di 40 anni di Ca' Tiepolo, in provincia di Rovigo. Il signore si è presentato alla polizia con tanto di prove raccolte dopo aver ingaggiato un investigatore privato. «Il paese mi prende in giro e quindi voglio essere risarcito», ha aggiunto. Secondo il suo racconto, la storia tra la moglie, poco più che trentenne, e il sacerdote, originario di Chioggia, va avanti da oltre un anno.



I due si incontrano all'oratorio, ma anche fuori. Giocano a tennis, salgono nella stessa macchina. Lei sta fuori per ore e il prete a volte non indossa neanche l'abito talare. Inoltre, il prete bazzica spesso a casa sua e la moglie lo invita ad ogni occasione. Per questo l'ha denunciato per violazione di domicilio e per maltrattamenti in famiglia (i loro figli sarebbero sotto choc).



«Ho deciso di presentare denuncia - ha chiarito il marito - dopo un lungo travaglio interiore, quando mi sono accorto che lei si stava staccando da me e dalla nostra famiglia». Il giovane sacerdote, molto amato dalla comunità, per ora rimane al suo posto, come ha chiarito la Curia, e non verrà allontanato se non quando ci saranno prove concrete.
Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre, 19:47