Roberta Beta vittima di una truffa a Capodanno

Una vera e propria truffa, almeno a giudicare dal racconto che Roberta Beta, pr milanese, e gieffina della prima ora, ha fatto al Corriere del Veneto. L'ex "compagna di casa" di Pietro Taricone, Marina La Rosa e Cristina Plevani sarebbe stata vittima di un raggiro al momento di prenotare la villa per le vacanze che intendeva trascorrere a Cortina con il compagno e un gruppo di amici. «Diversi giorni fa individuo una bella villa su Booking, prendo contatti con la persona che se ne occupa per accordarmi per l’affitto - racconta Roberta Beta che ha sporto denuncia ai carabinieri - seguo tutta la procedura del caso, bonifico di acconto compreso e lunedì sera ci mettiamo in viaggio». Il problema è che la coppia di amici, già sul posto segnala a Roberta che la villa non esiste e a questo punto iniziano i problemi. 

Roberta Beta racconta di aver contattato il riferimento di Booking per la villa sino a quando il telefono del fantomatico proprietario è rimasto «muto». E la stessa Booking non avrebbe offerto la dovuta assistenza: «Si sono limitati a rispondere con un messaggio che mi offriva aiuto per cercare un’altra sistemazione». Per Roberta Beta, che ha trovato infine un'altra sistemazione grazie a un'amica, ora è necessario rintracciare il fonto proprietario della villa: «Appare molte volte su internet, va fermato».
 


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA