Influencer uccisa in diretta su TikTok: l'ex marito le ha dato fuoco

Venerdì 2 Ottobre 2020
Influencer uccisa in diretta su TikTok: l'ex marito le ha dato fuoco

Stava parlando ai suoi follower in diretta su TikTok, quando il suo ex marito ha fatto irruzione in casa e le ha dato fuoco. È morta così mercoledì scorso l'influencer cinese Lamu, dopo aver riportato ustioni sul 90% del corpo e aver lottato fra la vita e la morte per più di due settimane. L'agguato il 14 settembre ad Aba, nella provincia del Sichuan. L'uomo, secondo quanto riportano i media cinesi, è stato arrestato.

LEGGI ANCHE John Legend e Chrissy Teigen, il terzo figlio morto. Le foto strazianti sul web: «Scusaci Jack»

Lamu era una vera e propria star dei social: su Douyin (la versione cinese di TikTok) contava oltre 782mila follower e più di 6.3 milioni di like ai suoi video. La giovane donna, secondo quanto ricostruito, aveva divorziato dall'ex marito dopo una storia di violenze domestiche. L'uomo ha fatto irruzione in casa alle 20.50 del 14 settembre, munito di coltello e benzina. L'attacco è avvenuto mentre la donna faceva una diretta su TikTok. Dopo due settimane in ospedale, la giovane influencer è deceduta. Lamu aveva origini tibetane ed era molto seguita proprio per i suoi video inneggianti alla cultura del Tibet.

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA