Giovane cristiana bruciata viva in Pakistan: non voleva convertirsi all'Islam

PER APPROFONDIRE: asma, bruciata, cristiana, pakistan
Giovane cristiana bruciata viva in Pakistan: non voleva convertirsi all'Islam
Una ragazza cristiana di nome Asma è stata bruciata viva da un giovane musulmano in Pakistan, dopo che si era rifiutata di convertirsi all'islam per sposarlo. L'uomo l'ha cosparsa di cherosene e le ha dato fuoco.

LEGGI ANCHE ----> Sana, incredibile sviluppo dopo l'omicidio



Asima, 24 anni, ha ora ustioni sull'80% del corpo ed è ricoverata in gravissime condizioni a Lahore. Lo riferisce la Bbc Urdu. L'aggressione è avvenuta nella città di Sialkot, nel Punjab. La polizia ha arrestato il ragazzo, Muhammad Rizwan. Secondo quanto riferito dalla polizia, sia la ragazza sia il ragazzo volevano sposarsi ma entrambi si chiedevano reciprocamente di convertirsi alla religione opposta. Quando il ragazzo ha capito che lei non avrebbe ceduto, le ha dato fuoco. Il giovane, ha reso noto la polizia, ha confessato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 22 Aprile 2018, 17:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giovane cristiana bruciata viva in Pakistan: non voleva convertirsi all'Islam
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-04-23 10:02:01
fosse almeno d'"Esempio" a qualche "e'.Sempia" che vorrebbe convolare a "nozze" con qualcuno di "Quelli"
2018-04-23 09:58:54
roba da matti la "Pakistana" che s'era già sistemata in Italia e' tornata li' a farsi "infartuare" e questa anziché venire qui (cristiana perseguitata)?=
2018-04-22 22:38:43
Se riesce a sfuggire alla giustizia, arrivera' qui in italia, sotto falso nome (tanto chi e' che puo' controllare?) dove verra' accolto come "profugo". Come hanno gia' fatto tanti altri pakistani che la pensano esattamente come lui.
2018-04-22 18:39:01
Sara' la nostra fine. Siamo troppo molli