Angela Merkel, si chiude un'era dopo 16 anni: i meriti e le critiche. Fotogallery

Mercoledì 8 Dicembre 2021
Angela Merkel, si chiude un'era dopo 16 anni: i meriti e le critiche. Fotogallery

Angela Merkel: Krisenkanzlerin, il soprannome di cancelliera delle crisi non è casuale. Nei 16 anni alla guida della Germania ha dovuto affrontare, e in gran parte gestire anche per l’Europa, numerose crisi: la crisi finanziaria del 2008, del debito sovrano e dell'euro nel 2010. La crisi migratoria nel 2015 e infine la pandemia con tutte le sue conseguenze. (Flaminia Bussotti)

 

I meriti/1

Uno dei meriti riconosciuti alla ormai ex cancelliera è quello di aver tenuto insieme l'Europa durante la crisi dell'euro.

 

I meriti/2

Ha governato con sicurezza il processo di uscita della Germania dal nucleare dopo la tragedia di Fukushima 

 

I meriti/3

Tra le perplessità di molti paesi europei e l'incalzare dell'emergenza, ha aperto i confini ai profughi da Siria e Iraq nel 2015

 

I meriti/4

 Allo scoppio della pandemìa da Covid ha spinto l'Unione Europea a varare un piano da 750 miliardi di euro per aiutare gli Stati in difficoltà
 

 

Le ombre/1

In occasione della crisi della Grecia ha tentennato a lungo: dentro o fuori dall'euro? All'inizio era per il "fuori" poi nel 2015 ha cambiato idea e la Grecia ha proseguito con la valuta europea.

 

Le ombre/2

La decisione sull'apertura dei confini nel 2015 è stata molto criticata da chi ritiene che abbia spaccato il paese favorendo anche la nascita dell’estrema destra AfD   

 

Le ombre/3

La si accusa di avere  "narcotizzato" monopolizzando la scena e impedendo un vero dibattito nell'opinione pubblica. E poi avrebbe sterzato troppo a sinistra, svuotando la Spd e disorientando una parte del suo partito. Lascia infine la Cdu in piena crisi di identità, sconfitta alle elezioni e in affanno nella ricerca di un nuovo leader.

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA