Statali, aumenti degli stipendi a Natale: tredicesima e una tantum da 700 a 2.000 euro lordi. Quando arrivano

Domenica 12 Novembre 2023, 00:35 - Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 08:58
Stipendi statali, gli aumenti a Natale: tredicesima e l una tantum da 700 a 2.000 euro lordi. Quando arrivano
di Andrea Bassi
1 Minuto di Lettura

Le buste paga di Natale dei dipendenti pubblici saranno più “pesanti”. L’anticipo del rinnovo del contratto sarà pagato tra il 15 e il 18 dicembre. Arriverà sui conti correnti degli impiegati statali insieme alla tredicesima, ma nel cedolino sarà inserita una voce a parte per “evidenziare” che si tratta di un emolumento diverso. La misura è stata introdotta con il decreto “anticipi” attualmente in discussione in Senato, ed è stata finanziata con 2 miliardi di euro. Coinvolgerà più di 2,5 milioni di dipendenti pubblici. Tecnicamente si tratta del pagamento anticipato dell’indennità di vacanza contrattuale “maggiorata” che avrebbe dovuto essere corrisposta ai dipendenti della Pubblica amministrazione a partire da gennaio del prossimo anno in quote mensili. Il decreto “anticipi” prevede che l’attuale somma già corrisposta ai lavoratori pubblici in attesa del rinnovo del contratto, venga moltiplicata per 6,7 volte e corrisposta tutta insieme nella mensilità di dicembre. Le somme che arriveranno nelle buste paga, dunque, saranno di un certo rilievo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA