Fisco, spunta maxisconto sull'acquisto casa: nel dl crescita anche bonus per i pensionati

PER APPROFONDIRE: casa, farmacie, fisco, pensionati
Fisco, spunta il maxisconto sull'acquisto casa nel dl crescita
Maxisconti per chi acquista una casa per riaffittarla o ristrutturarla profondamente. Stop alle catene che inglobano le piccole farmacie. Detrazioni per l'agricoltura e per l'impianto di nuovi alberi dopo le devastazioni di novembre scorso. Norme per arginare la fuga dei cervelli e bonus fiscali per attrarre in Italia i pensionati. Ulteriori modifiche alla trasformazioni delle banche popolari in Spa e per favorire le operazioni di aggregazione fra istituti di credito. E ancora, incentivi alle rinnovabili e alla mobilità elettrica. Dopo le modifiche annunciate soprattutto dalla Lega al capitolo fiscale, con la riapertura della rottamazione, il rafforzamento del taglio Ires e del superammortamento, oltre alla maggiorazione della deducibilità dell'Imu sui capannoni (fino al 100%), la lunga lista di emendamenti al decreto crescita rende il provvedimento un omnibus sempre più ricco di dettagli.

Famiglia, Di Maio: «Qualcuno prova a sabotare il decreto». Il fondo per la natalità utilizza le risorse del reddito

La maggioranza ha presentato proposte che arrivano persino alla lotta ai cinghiali, ma per ora sembra aver rinviato la battaglia sul Salva Roma, tema di scontro diretto in consiglio dei ministri solo poche settimane fa. Sul famigerato articolo 38, falcidiato proprio nella riunione dei ministri per volontà di Matteo Salvini, il Movimento 5 Stelle non ha infatti presentato emendamenti, se non qualcuno che poco ha a che fare con la Capitale. La Lega si è limitata alla difesa di Campione d'Italia e dei Comuni finiti sotto la lente della Corte dei Conti. A riproporre le norme che permettevano a Roma l'accollo del debito allo Stato sono state invece le opposizioni in modo praticamente compatto: da FdI a Leu, da Forza Italia al Pd che ha presentato 4 emendamenti simili a prima firma Roberto Giachetti. Sulla questione il dibattito sarà quindi inevitabile, ma rinviato al dopo elezioni, in un assetto politico ancora tutto da verificare. Nell'attesa spuntano comunque molte novità.

Reddito di Cittadinanza, interviene Tridico: infondato caso "rinunce"

Il M5S propone di estendere l'ecobonus previsto nella legge di bilancio anche alle macchinette (tricicli o quadricicli) elettriche o ibride che si vedono in giro per le grandi città. La Lega pensa invece a maxisconti fiscali per chi acquista casa (presumibilmente una seconda o terza) per riaffittarla o ristrutturarla con interventi di carattere straordinario. In questo caso l'Iva passerebbe dal 9 al 4,5% e sarebbero riconosciute anche le detrazioni al 19% per i mutui al momento limitate alla prima casa. Appannaggio della Lega è anche il capitolo banche, con l'innalzamento da 8 a 30 miliardi del tetto di attivi sotto il quale evitare la trasformazione delle popolari in Spa e la possibilità di trasformare le attività fiscali differite (DTA) in credito di imposta in caso di aggregazione.

Reddito di cittadinanza, pronte 130mila disdette ma per rinunciare bisogna pagare

I Cinquestelle ci riprovano invece con i limiti alle farmacie in mano alle grandi catene, dopo i tentativi falliti nelle legge di bilancio e nel dl semplificazioni. In questo caso si propone che le società di capitali possano possedere «non più del 5 per cento delle farmacie esistenti nel territorio di un medesimo comune e comunque non più del 10 per cento delle stesse su base nazionale». Controlli in vista infine per gli Intercity di Trenitalia su cui si richiede un'azione di monitoraggio e di verifica «anche mediante ricorso a terzi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Maggio 2019, 21:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fisco, spunta maxisconto sull'acquisto casa: nel dl crescita anche bonus per i pensionati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-05-18 14:25:28
tante idee e confuse...hanno aperto le recinzioni...liberi tutti.
2019-05-18 10:30:17
Tante idee, ma ben confuse, inutile cercare i grillini di qualche anno fa, adesso mi pare chiaro che anche loro sono un normale partito capitalista con qualche indole autoritaria, addio decrescita felice, i ricchi resteranno ricchi e i poveri resteranno tali, detto questo , per quanto riguarda le seconde case, è sufficiente togliere l'imu e garantire lo sfratto a chi non paga l'affitto e il mercato si rimette in moto.
2019-05-18 12:27:21
Tutto condivisibile il suo commento tranne il punto in cui parlando dei 5S lo definisce un partito normale. Bè, di normale ci vedo ben poco, a partire dallo opposizione che fanno al loro stesso governo e tutto dommato anche ai cittadini.
2019-05-18 07:44:51
Ho l'impressione che si tratti di una giostra di puri numeri , fiscalita' e finanza cloud.Spendi soldi veri dei tuoi per ristrutturazioni che poi ti concedo un grazioso e magnanimo previlegio..goccia a goccia , revocabile con un tocco di decretuccio...contenuto in un sottocomma...poi magari ti aumento la tassa catastale o Iva su altribeni..Sembra di stare su un materassone gonfiabile dove si preme in unpunto e si fa alzare in un altro, ma l'aria dentro e' sempre quella e sperare che non si buchi.. Colloca i pannelli fotovioltaici con contributo forma detasazione , ma poi ti aumento il valore catastale perche' e'edificio di maggior categoria APE grazie ai pannelli Esempio: come eredi paghiamo lavori di rifacimento esterno condominio, approvati da maggioranza...con detrazione fiscale a gocci a goccia spalmata su 10 anni nel 730.Si sviolina su enorme recupero del valore appartamento come vendita o affitto.Risultato..dopo un anno si e' costretti a vendere al ribasso per non essere tartatassati con ICI, l'agevolazione fiscale decade dopo la vendita.Il prezzo di vendita rimane basso in quanto chi compra non si fa incantare dal belletto e sa che gli edifici risalgono anni 70.Non c'erano solo le banche venete a promettere mirabolanti effetti...mutate mutandis , gli incantatori sopravvivono.