Festival di Sanremo, Maurizio Costanzo stanga Monica Bellucci e Claudia Gerini: «Stessero a casa loro»

Martedì 21 Gennaio 2020
Festival di Sanremo, Maurizio Costanzo stanga Monica Bellucci e Claudia Gerini: «Stessero a casa loro»

«Monica Bellucci stesse in Francia non rompesse le scatole». Maurizio Costanzo giudica eccessive le polemiche che fanno da apripista al Festival di Sanremo. «Il Festival ha sempre portato polemiche. Quando non c'erano, le inventavano. Mi pare tutto esagerato, compreso l'attacco ad Amadeus per la frase sul passo indietro. Ora se n'è uscita la Bellucci, che non va a Sanremo... Non so perché abbia deciso di non andare, stesse in Francia e non rompesse le scatole», dice a Un giorno da pecora.

«Claudia Gerini vorrebbe organizzare un gruppo per boicottare Sanremo? Ma che je dice la testa a questa... La verità è che la Gerini, la Hunziker chiedono la grazia alla Madonna per fare Sanremo. Siccome la Madonna si è distratta e si dimentica di loro, si arrabbiano con Amadeus. Fatelo lavora' in pace...». «Io - ricorda - un anno sono andato a coordinare le conferenze stampa a Sanremo. Tornando a casa, ho detto "mai più nella vita". A Sanremo si fanno chilometri camminando nei corridoi, è la cosa più stancante del mondo».
 

 

Ora, a un paio di settimane dall'evento, nel mirino c'è il rapper Junior Cally, criticato per i testi sessisti proposti. «Quando si fa questo casino attorno al testo, si fa la fortuna di questo testo. Di conseguenza, questo rapper venderà l'anima sua...». E Rula Jebreal? «È molto in gamba, può benissimo fare Sanremo».
 

Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA