Bolzano, volpe ferita a bordo strada viene uccisa dal guardiacaccia. Lav: «Pronta la denuncia». Il video sui social

Mercoledì 8 Settembre 2021 di Remo Sabatini
La volpe ferita inseguita dal guardiacaccia (immag pubbl da Filippo Maturi e da Lav)
2

Le immagini sono tremende, diffuse dal parlamentare Filippo Maturi e dalla Lav, lega antivivisezione, e documentano un incredibile quanto drammatico episodio accaduto a Bolzano pochi giorni fa dove una volpe, ferita alle zampe posteriori, invece di essere soccorsa, è stata uccisa.

 

Elefante del circo muore a Fabriano, l'amico disperato lo piange tutta la notte

 

Volpe uccisa, cosa è successo

Ma cominciamo dall'inizio. Siamo lungo la strada che da Laives porta a Bolzano. La strada è trafficata ma nonostante questo, qualcuno si accorge che proprio sul ciglio, c'è una volpe. L'animale sembra ferito alle zampe posteriori tanto che si trascina. A quel punto, mentre vengono chiamati inutilmente i soccorsi, uno dei testimoni dell'accaduto inizia a riprendere la scena. E quello che accade è terribile. Si perché come sottolineato da Maturi sui social così come dalla Lav che ha condiviso le immagini che pubblichiamo, sul posto si presenta quello che viene descritto come un guardiacaccia. Ha un gilet giallo e, privo del necessario bastone con il laccio che viene usato per catturare gli animali, si mette immediatamente a caccia della volpe che, nel frattempo, si è nascosta tra i cespugli. Tempo pochi secondi e riesce a stanarla. A quel punto, chi si sarebbe aspettato venisse catturata per essere portata da un veterinario, rimarrà sbalordito.

 

Congresso internazionale biodiversità, milioni di specie a rischio: dagli squali al Drago di Komodo

 

 

Immobilizzata con un piede

L'uomo infatti, una volta scovata tra i cespugli, la immobilizza mettendogli un piede sopra. Corpo, coda o collo non si sa. Quel che è certo è che finalmente è riuscito a prenderla. I minuti passano così come l'agonia del povero animale che, ad un certo punto, mentre l'uomo viene raggiunto da un vigile del fuoco, sembra soccombere. Infine, una volta raccolta la volpe, l'uomo si sarebbe allontanato. «Ciò che è accaduto ha dell'inverosimile», ha tuonato sui social Maturi chiedendo lumi sulla vicenda. «Un fatto di una crudeltà allucinante», ha ribadito la Lav che, attraverso il responsabile Area Animali Selvatici, Massimo Vitturi, ha precisato come l'ufficio legale sia già al lavoro: «Chiameremo alle sue responsabilità anche la Provincia di Bolzano perché non è tollerabile che cacciatori si  possano sostituire ad un veterinario decidendo il destino di animali rinvenuti feriti come accaduto in questo caso».

 

Gattina scompare dopo la morte della padrona: era arrivata da Caracas per stare con lei durante la malattia

Ultimo aggiornamento: 20:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA