Senigallia, cani trasportati illecitamente dall'est Europa in un furgone: 2 denunce

Mercoledì 23 Giugno 2021
Senigallia, cani trasportati illecitamente dall'est Europa in un furgone: 2 denunce

Continua il traffico illecito di animali in Italia dall'est Europa. Numerosi cani di varie taglie sono stati rinvenuti all'interno di un furgone in transito lungo la complanare di Senigallia, illecitamente trasportati dall'est Europa in spazi ristretti e senza aerazione. La scoperta è stata fatta dagli agenti del locale Commissariato impegnati in servizi di controllo del territorio. I poliziotti hanno fermato il mezzo con targa straniera su cui viaggiavano due 40enni originari dell'est Europa e lo hanno ispezionato: dopo aver sentito dei guaiti provenire dal retro, l'operazione è stata estesa anche al vano del furgone.

MONTEBELLUNA Il bioparco Noè, paradiso immerso nel verde in via Gazie, a

Qui sono stati rinvenuti cani di differenti razze e taglie, rinchiusi in spazi molto ristretti e in un ambiente per giunta privo di sistema di aerazione. Da un primo accertamento è emerso che i cani provenivano dall'est Europa e che il veicolo era sprovvisto dei titoli amministrativi necessari per l'ingresso sul territorio nazionale degli animali e per la loro movimentazione a fini commerciali. Oltre al fermo amministrativo del mezzo, sono scattate sanzioni per diverse migliaia di euro, mentre i due soggetti sono stati indagati in stato di libertà per reato di traffico illecito di animali da compagnia. 

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA