Cane ucciso per essere sepolto con la padrona: «Lei voleva così»

PER APPROFONDIRE: animalisti, cane, eutanasia
Cane ucciso per essere sepolto con la padrona: «Lei voleva così». Animalisti in rivolta

di Domenico Zurlo

La sua padrona è morta e come ultima volontà aveva lasciato quella di essere seppellita con il suo cane: perciò un meticcio di Shih Tzu, di nome Emma, è stato appositamente soppresso nonostante fosse sanissimo. È successo a Chesterfield, nello stato americano della Virginia, scrive il quotidiano Independent: portato in un rifugio per animali lo scorso 8 marzo dopo la scomparsa della donna, successivamente Emma è stata trasferita da un veterinario che si è occupato della sua “eutanasia”.

La cagnetta è stata poi cremata e le sue ceneri sono state poste in un’urna nella bara della sua padrona: secondo quanto scrive il quotidiano britannico il personale del ricovero per animali in cui Emma è rimasta per due settimane prima della sua uccisione, hanno supplicato le autorità per impedire la sua morte, ma è stato tutto inutile. Secondo la legge della Virginia infatti il cane è una proprietà personale ed è quindi legale l’eutanasia di un animale domestico, anche se sano.

Tuttavia secondo il presidente della Virginia Funeral Directors Associatino Larry Spiaggi, l’illegalità in questo caso ci sarebbe comunque: non è infatti permesso seppellire i resti di un animale domestico insieme ad una persona, incluso mettere le ceneri in una bara. Gli animalisti americani hanno espresso forte indignazione per questa eutanasia e cremazione non necessarie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 23 Maggio 2019, 11:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cane ucciso per essere sepolto con la padrona: «Lei voleva così»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-05-25 22:38:22
Altra soppressione crudele e senza senso è successa non tanti anni fa in Svizzera, in cui una signora non aveva pagata la tassa annuale del suo cagnetto. La legge in questo caso prevedeva la soppressione del cane. Sebbene poi la proprietaria abbia pagato in ritardo questa tassa, il sindaco, irremovibile in base alla legge, ha disposto la soppressione, avvenuta, del povero cagnetto. Queste cose gridano solo vendetta. --------------- Per chi poi non lo sapesse, nella civilissima Svizzera, la soppressione dei gatti ed il commercio di pellicce di gatto è perfettamente legale, fatto vedere in un report tv.
2019-05-25 07:59:09
si ritorna indietro di 3000 anni, anziché andare verso il futuro e fare il contrario, oggi sarebbe più opportuno che dire; ..se muore il cane seppellire assieme anche il padrone, e perché no? tanti padroni di cani sono peggio dei cani.
2019-05-24 20:11:36
..... E ,iL CANE era D'aCCordo?
2019-05-23 19:19:36
Che schifo!
2019-05-23 18:29:30
copppertone il solito... che non ne dice una giusta. NON E' LEGALE: seppellire i resti di un animale domestico insieme ad una persona, incluso mettere le ceneri in una bara.