Stipendi in ritardo ai calciatori, il Vicenza proclama lo sciopero

PER APPROFONDIRE: calciatori, sciopero, serie c, stipendi, vicenza
La curva del Vicenza
«L'Aic e i calciatori professionisti tesserati per la società Vicenza Calcio (serie C)  pongono  in evidenza l'anomala situazione del club e comunicano lo stato di agitazione e il preavviso di sciopero». È quanto si legge in una nota dell'Associazione italiana calciatori secondo cui «come noto, vi è stato un lungo periodo di incertezza e promesse mancate, situazione conclamata con il mancato pagamento degli stipendi relativi ai mesi di settembre e ottobre 2017 nel termine ultimo previsto per i controlli COVISOC». «Siamo alle porte delle festività natalizie - afferma l'Aic - senza che i calciatori, ed alcuni dipendenti, abbiano percepito le mensilità dovute. Non si conoscono l'entità del dissesto e i termini di un eventuale piano di salvataggio. Per tali motivi i calciatori professionisti tesserati con la società Vicenza Calcio S.p.A. potrebbero non scendere in campo già venerdì prossimo a Gubbio, sostenuti dall'AIC in questa loro protesta».

Gubbio-Vicenza, in programma venerdì, comunque si giocherà. La situazione in casa biancorossa è ancora lontanissima dall'essere risolta, ma una prima certezza arriva. E arriva dai giocatori, dopo che nella giornata di ieri tramite una nota dell'Aic avevano comunicato «lo stato di agitazione e il preavviso di sciopero». La squadra dunque andrà a Gubbio, sperando che il prima possibile il nuovo proprietario Fabio Sanfilippo risolva il caso stipendi, che in classifica comunque porterà un -4 per i biancorossi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Dicembre 2017, 10:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stipendi in ritardo ai calciatori, il Vicenza proclama lo sciopero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-21 04:48:57
Sciopero dei giocatori? Ma almeno sanno cosa vuol,dire lavorare?
2017-12-20 11:55:37
Sciopero di cosa che stanno lavorando questi stanno correndo dietro un pallone in mutande