Ex ferroviere padovano l’uomo trovato senza vita nel Brenta

PER APPROFONDIRE: cadavere, morto, valbrenta, vigili del fuoco
Ex ferroviere padovano l’uomo trovato senza vita nel Brenta
VALSTAGNA - Dovrebbe trattarsi di suicidio. I carabinieri della compagnia di Bassano del Grappa hanno fatto luce sul ritrovamento del corpo senza vita nelle acque del Brenta, non lontano dalla centrale idroelettrica della frazione di San Gaetano: è di un 65enne di Piazzola sul Brenta, pensionato delle ferrovie, partito da casa verso mezzogiorno. Nell’auto lasciata parcheggiata nei pressi, l'uomo ha lasciato un biglietto dove spiegherebbe i motivi del gesto estremo, legato a un malessere psicologico. Ha preso corpo l’ipotesi del suicidio, gli ultimi dubbi (disgrazia o malore) saranno sciolti dall’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria.
 
Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Febbraio 2019, 23:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ex ferroviere padovano l’uomo trovato senza vita nel Brenta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti