Botte e minacce alla compagna: 41enne allontanato dalla famiglia

Botte e minacce alla compagna: 41enne allontanato dalla famiglia
VICENZA - Nuovo caso di feroce violenza all’interno di una coppia, nel caso convivente dal 2014: l’orco è S.P. un 41enne succube del vizio dell’alcol e la vittima è la compagna di 35 anni, soggetta a soprusi offese, botte documentate da certificati del pronto soccorso e minacce di morte, con un tentativo di strangolamento nell’ottobre 2017 davanti alla figlia di pochi mesi. Spossata dalle violenza la giovane ha trovato in gennaio il coraggio di superare la paura e denunciare in questura il compagno. Dopo le necessarie verifiche degli investigatori che hanno rilevato altri episodi, su tutti quelli dello scorso agosto: aggressione a calci e pugni e con un manico di scopa e pochi giorni dopo un trauma cranico per alcuni pugni ricevuti in testa, sabato 22 settembre nei confronti dell'uomo è scattata da parte del tribunale la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla dimora familiare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 24 Settembre 2018, 20:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Botte e minacce alla compagna: 41enne allontanato dalla famiglia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-09-27 12:10:59
Sarei ancora più severo per evitare drammatiche vendette. Tuttavia dei calunniatori professionisti si permettono di scrivere che gli italiani sono coloro che uccidono più donne, allora che l’Italia è uno dei paesi in cui questi orrori, che restano tuttavia da combattere, sono meno frequente. Per pudore non menzionerò la tendenza politica del compagno anti-italiano.
2018-09-26 06:14:49
ben fatto. I maltrattamenti in famiglia sono una piaga che va combattuta