Movida violenta a Perugia, rissa nella piazza affollata: il sindaco chiude i bar da sabato sera alle 21

Sabato 23 Maggio 2020
Nella foto d'archivio una pattuglia della polizia municipale in centro a Perugia

PERUGIA - Dopo quanto accaduto con la movida esagerata e anche violenta, il sindaco di Perugia Andrea Romizi ha firmato un'ordinanza che bloccherà l'attività di alcuni esercizi pubblici a partire da stasera alle ore 21. Troppo eloquenti le immagini della maxi-rissa avvenuta nella notte di venerdì sera in una affollatissima piazza Danti, Nella notte tra giovedì e venerdì un'altra rissa si era verificata in un bar di Castel del Piano. 

LEGGI ANCHE Movida, da Roma a Brescia caos e polemiche. I sindaci: «Siamo pronti a richiudere»
 


L'ordinanza è stata resa nota alle 17,30 e prevede la chiusura dalle 21 alle 6 del giorno successivo di bar, distrubutori automatici,  attività artigianali nei giorni di venerdì,  sabato e la domenica (più festivi e prefestivi) fino al 7 giugno in centro storico e nell'area di Fontivegge. Sono esclusi dall'ordinanza i ristoranti. Tra l'altro l'ordinanza prevede l'obbligo delle mascherine per chi, dalle 17 alle 6 del giorno successivo, in centro e a Fontivegge si ferma per strada. 

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 00:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci