Paralimpiadi Tokyo 2021: in diretta la cerimonia di inaugurazione, ecco quando sfila l'Italia

Martedì 24 Agosto 2021 di Ida Di Grazia
Paralimpiadi Tokyo 2021: oggi la cerimonia di inaugurazione, dove vederla e quando sfila l'Italia

Paralimpiadi Tokyo 2021: oggi la cerimonia di inaugurazione, dove vederla e quando sfila l'Italia. L'evento planetario per il movimento paralimpico, scattato alle ore 20 in Giappone, le 13 in Italia, si concluderà il 5 settembre. Bebe Vio e Federico Morlacchi che seguiremo in diretta, saranno i portabandiera dell'Italia.

 

Leggi anche > Paralimpiadi, Bebe Vio: «Non servono le braccia se hai un sogno. La spedizione azzurra farà grandi cose»

 

 

L'imperatore Naruhito ha dato il via ufficialmente ai XVI Giochi Paralimpici oggi alle 13 ora Italiana, le 20 in Giappone. Ci sarà anche la bandiera dell'Afghanistan a sventolare: "Un segno di solidarietà" nei confronti dei due atleti afghani Hossain Rasouli (lancio del disco) e Zakia Khudadadi (taekwondo), che non hanno potuto raggiungere il Giappone dopo la presa di potere nel Paese da parte dei talebani, come annunciato dal presidente del Comitato internazionale paralimpico, Andrew Parsons, durante il media breafing che si è tenuto a Tokyo. A portare la bandiera alla sfilata sarà un rappresentante dell'Agenzia dell'Onu per i rifugiati (Unhcr).

Tra gli atleti più attesi c'è il saltatore in lungo tedesco Markus Rehm, soprannominato "Blade Jumper", che ha stabilito un record mondiale, e la leggenda giapponese del tennis Shingo Kunieda. La previsione di molti è che la Cina continuerà il suo dominio di medaglie d'oro restando in cima al medagliere, così come ha fatto in ogni Paralimpiade da Atene 2004 in poi. 

 

Paralimpiadi Tokyo 2021, dove vederle

Le Paralimpiadi saranno trasmesse in italia dalla Rai grazie a un accordo in esclusiva con il Comitato Paralimpico Italiano. La cerimonia d'apertura andrà in onda su Rai 2 dalle 13 e, ogni giorno, sempre sul secondo canale rai verrà trasmessa la diretta delle competizioni dalle 1.50 alle 10.10 italiane. Poi la trasmissione delle Olimpiadi si sposterà su Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre). A differenza delle Olimpiadi le Paraolimpiadi saranno disponibili anche su RaiPlay.

 

Paralimpiadi Tokyo 2021, quando sfilerà l'Italia

Saranno in totale 183 le bandiere che sfileranno allo Stadio Olimpico di Tokyo per celebrare l'apertura della XVI Paralimpiade. Alla cerimonia prenderanno parte i portabandiera delle 162 delegazioni presenti ai Giochi ma ci saranno anche i vessilli dei 21 Comitati non presenti, tra cui quello dell'Afghanistan che sarà sventolato da un volontario e non, come inizialmente caldeggiato dall'IPC, da un rappresentante dell'Unhcr: l'agenzia dell'Onu per i rifugiati ha infatti declinato l'invito in quanto "organizzazione neutrale".

Ad aprire la passerella saranno Alia Issa e Abbas Karimi della Squadra Paralimpica Rifugiati, a chiuderla Mami Tani e Koyo Iwabuchi in rappresentanza del Giappone, Paese ospitante. Bebe Vio e Federico Morlacchi, portabandiera dell'Italia ( 113 atleti in tutto), sfileranno per sedicesimi.

Una curiosità, resa nota nel media briefing di stamattina nel Main Press Centre di Tokyo: l'unica delegazione presente ai Giochi a non partecipare alla cerimonia di apertura sarà la Nuova Zelanda. «Rispettiamo la loro decisione, che è stata presa per motivi di sicurezza» e per tutelare la delegazione, ha spiegato il responsabile della comunicazione dell'International Paralympic Committee, Craig Spence.

 

Paralimpiadi Tokyo 2021,  gli azzurri in gara

ATLETICA: Martina Caironi, Marco Cicchetti, Francesca Cipelli, Monica Contrafatto, Oxana Corso, Ndiaga Dieng, Assunta Legnante, Alessandro Ossola, Nicky Russo, Ambra Sabatini, Oney Tapia.

CANOA: Veronica Silvia Biglia, Eleonora De Paolis, Esteban Gabriel Farias, Federico Mancarella.

CANOTTAGGIO: Lorenzo Bernard, Alessandro Brancato, Gianfilippo Mirabile, Greta Muti, Chiara Nardo, Cristina Scazzosi, Lorena Fuina (timoniere).

CICLISMO: Katia Aere, Pierpaolo Addesi, Fabio Anobile, Paolo Cecchetto, Diego Colombari, Fabrizio Cornegliani, Giorgio Farroni, Luca Mazzone, Francesca Porcellato, Andrea Tarlao, Ana Vitelaru.

EQUITAZIONE: Sara Morganti, Francesca Salvadè, Carola Semperboni, Federica Sileoni.

JUDO: Carolina Costa, Matilde Lauria.

NUOTO: Alberto Amodeo, Simone Barlaam, Federico Bassani; Luigi Beggiato, Alessia Berra, Francesco Bettella, Vittoria Bianco, Federico Bicelli, Francesco Bocciardo, Monica Boggioni, Vincenzo Boni, Simone Ciulli, Antonio Fantin, Giulia Ghiretti, Carlotta Gilli, Giorgia Marchi, Emmanuele Marigliano, Riccardo Menciotti, Efrem Morelli, Federico Morlacchi, Xenia Francesca Palazzo, Misha Palazzo, Angela Procida, Martina Rabbolini, Stefano Raimondi, Alessia Scortechini, Arianna Talamona, Giulia Terzi, Arjola Trimi.

SCHERMA: Matteo Betti, Marco Cima, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Ionela Andreea Mogos, Rossana Pasquino, Loredana Trigilia, Beatrice Maria Vio.

SITTING VOLLEY: Giulia Aringhieri, Raffaella Battaglia, Flavia Barigelli, Giulia Bellandi, Silvia Biasi, Francesca Bosio, Eva Ceccatelli, Sara Cirelli, Sara Desini, Francesca Fossato, Roberta Pedrelli, Alessandra Vitale.

SOLLEVAMENTO PESI: Donato Telesca.

TAEKWONDO: Antonino Bossolo.

TENNISTAVOLO: Andrea Borgato, Michela Brunelli, Federico Falco, Amine Mohamed Kalem, Matteo Orsi, Matteo Parenzan, Giada Rossi.

TIRO A SEGNO: Jacopo Cappelli, Nadia Fario, Andrea Liverani, Pamela Novaglio.

TIRO CON L'ARCO: Matteo Bonacina, Giampaolo Cancelli, Elisabetta Mijno, Asia Pellizzari, Vincenza Petrilli, Eleonora Sarti, Stefano Travisani, Maria Andrea Virgilio.

TRIATHLON: Giovanni Achenza, Anna Barbaro (guida Charlotte Bonin), Alberto Buccoliero, Rita Cuccuru, Veronica Yoko Plebani.

Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA