L'Under 20 non stecca la “supplenza”: gli azzurrini battono 2-0 l'Irlanda

Martedì 13 Ottobre 2020 di Giuseppe Mustica
L'Under 20 non stecca la “supplenza”: gli azzurrini battono 2-0 l'Irlanda

L’under 20 di Alberto Bollini ha fatto il suo. E anche di più. La Nazionale che ha sostituito quella di Nicolato – dopo gli 8 casi positivi di Covid-19 all’interno del gruppo – batte l’Irlanda (2-0) a Pisa e torna in testa al girone di qualificazione, agganciando proprio la formazione di Kenny (ma gli azzurrini hanno una partita in meno). Riscatto quindi dopo la pesante sconfitta in Svezia. E, i gol, sono arrivati dai “rinforzi” che la Uefa ha accordato alla Figc: Sottil (43’pt) e Cutrone (17’st) hanno deciso la sfida, supportati nel loro compito da Tonali e Ricci. Tutte e quattro hanno smaltito l’infezione che imperversa nel mondo pallonaro: un segnale, anche questo, importante. Tre punti pesantissimi comunque dopo una settimana assurda, con un viaggio inutile in Islanda e le continue notizie, negative, sulla questione Coronavirus. Nicolato, in isolamento, così come tutto il gruppo azzurro, dovrà sicuramente ringraziare la federazione per la scelta che alla fine si è rivelata azzeccata. Ma soprattutto un abbraccio, quando sarà possibile, lo dovrà dare a Bollini, che rimette in corsa una Nazionale che, nell’ultima uscita, era apparsa in difficoltà. Adesso ci sarà tempo per respirare e, soprattutto, cercare di dimenticare questo periodo negativo. Con la certezza di un primo posto nel girone e con l’Europeo dell’anno prossimo che dopo stasera sembra più vicino. L’immagine della serata è certamente l’abbraccio finale della Nazionale: un gruppo coeso che ha dato il meglio per vincere una partita difficile che, sulla carta, sembrava quasi impossibile. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA