Festa Real Madrid, campione di Spagna con una giornata d'anticipo. ​E' il 34esimo titolo

Giovedì 16 Luglio 2020 di Giuseppe Mustica
1
Il Real Madrid è campione di Spagna per la 34esima volta nella sua storia. La squadra di Zidane conquista la Liga con una giornata d'anticipo vincendo la decima partita consecutiva da quando si è tornati in campo dopo il lockdown. A cadere stasera al "Di Stefano" è stato il Villareal (2-1), punito dalla doppietta di Benzema che prima sfrutta un assist di Modric e poi, nella ripresa, sigla il raddoppio con il rigore fatto ripetere dopo che Sergio Ramos l'aveva sbagliato. Inutile il gol di Iborra all'84' per il sottomarino giallo. Un ruolino di marcia impressionante per i Blancos, che hanno recuperato i 2 punti di svantaggio dal Barcellona e hanno aperto un divario che, ad un certo punto, era solo da amministrare. E così è stato. Stasera comunque il Real avrebbe potuto anche perdere, vista la debacle interna del Barcellona (1-2) contro l'Osasuna. Una sconfitta arrivata contro una squadra in 10 uomini nell'ultimo quarto d'ora. Decisivo il gol di Torres al 94'. 

SERGIO RAMOS SUPERSTAR
Il trascinatore, nonostante il penalty fallito stasera, è stato capitan Sergio Ramos: 5 gol nelle ultime 10. Numeri da centravanti, altro che difensore centrale. In questa ultima fase di campionato Ramos ha raggiunto e superato Koeman come il difensore che ha segnato più gol nella storia della Liga. Con la maglia del Real ne ha messi a segno 96. Dall'inizio del 2019 il difensore ha una media di 1 gol ogni 3 partite. Un buon attaccante sulla carta, di quelli che farebbero la fortuna di molte squadre.

ZIDANE NELLA STORIA
L'anno scorso quando il tecnico francese tornò a sedersi sulla panchina Blancos, aveva spiegato che vincere la Liga sarebbe stato il primario obiettivo. Promessa mantenuta. Per Zizou è il secondo campionato spagnolo, che si va ad aggiungere ad una bacheca che, in pochi anni di carriera recita: 1 Liga, 3 Champions League, 2 Supercoppe di Spagna, 2 Supercoppe Europee e 2 Mondiali per. Un vincente nato sia in campo che in panchina.   Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 09:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA