Salernitana, entro il 25 giugno la cessione del club: la Figc detta i tempi

Lunedì 17 Maggio 2021 di Daniele Magliocchetti
Salernitana, entro giugno la cessione del club: la Figc detta i tempi

La Figc detta i tempi, Lotito deve vendere la Salernitana entro e non oltre il 25 giugno. E' quanto è emerso da una delibera del Consiglio Federale che si è riunito quest'oggi, con una norma precisa proprio sulle multiproprietà. Se il patron non la cederà e non rispetterà i tempi, il club campano, nonostante la promozione in Serie A, non verrà iscritto nella massima categoria proprio in virtù del fatto che due squadre appartenenti o riconducibili allo stesso soggetto non possono stare nello stesso campionato. Sarà una corsa contro il tempo e con un Lotito non proprio docile davanti ad una situazione del genere, anche perché chi avrà tutti i vantaggi sarà senza dubbio l'eventuale acquirente che, in questo modo, potrà dettare a suo piacimento la trattativa e, perché no, fissare il prezzo proprio perché Lotito deve vendere ad ogni costo.

Una posizione che i proprietari del club non è che gradiscano, anche se Lotito e i suoi legali stanno portando avanti la cessione a fari spenti. L'idea che si sta facendo largo è l'ipotesi di un trust che, in qualche modo possa essere riconducibile allo stesso Lotito, ovviamente fatto tutto in maniera legale e inattaccabile. Di nomi se ne fanno tanti, ma di acquirenti che abbiano fatto passi ufficiali e concreti nemmeno l'ombra. Forse l'unica situazione reale è l'interessamento di un fondo inglese che vorrebbe entrare nel calcio italiano. Si vedrà.

La Salernitana sogna la promozione, Lotito contento a metà: in A deve cederla

L'ANEDDOTO

Nel frattempo, proprio per rendere il clima meno distensivo possibile, il presidente della Federcalcio Gravina, durante la riunione del Consiglio Federale odierno, ha tirato fuori un vecchio verbale di un consiglio federale del 9 luglio del 2013, citando le parole del presidente Claudio Lotito che affermò che la deroga concessagli dalla Figc per tenere la Salernitana dopo la promozione tra i professionisti era di buon senso e che consentiva al club di arrivare fino alla serie cadetta. Non solo. Lo stesso Lotito disse, inoltre, di essere consapevole che alla promozione della Salernitana in massima serie sarebbe stato costretto a cedere il club entro i 30 giorni, nel rispetto delle norme.

 

Ultimo aggiornamento: 20:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA