Coronavirus, una biblioteca virtuale per orientarsi nella ricerca: la supervisione del Nobel Louis Ignarro

Venerdì 17 Aprile 2020
Il Nobel Louis Ignarro
 Un «filo di Arianna» dedicato agli operatori sanitari per orientarsi nelle tante pubblicazioni scientifiche uscite negli ultimi tre mesi sul Covid-19 e costruire solide conoscenze su un patogeno del tutto inedito e sconosciuto. È la biblioteca virtuale, multimediale, specializzata sul coronavirus realizzata dalla Fondazione Internazionale Menarini e disponibile sul sito www.en.fondazione- menarini.it. Gli articoli scientifici, spiega il comunicato della Fondazione, sono raccolti e catalogati in un database facilmente e rapidamente accessibile, per un'informazione approfondita e scientificamente corretta,costantemente aggiornata,a oggi arricchita da oltre cento lavori,materiali scientifici e video interviste dei maggiori esperti internazionali.

Tutti i contributi sono suddivisi per argomento, per rendere la consultazione facile e immediata: articoli scientifici, revisioni,commenti, opinioni dei massimi esperti internazionali e materiali istituzionali,sono raccolti in sezioni dedicate alla conoscenza approfondita di SARS-CoV-2: dalle sperimentazioni in corso ai dati epidemiologici,alla clinica, immunologia,virologia, infettivologia,alle terapie e linee guida ufficiali.

I contributi sono selezionati in modo da offrire una raccolta ragionata dei dati più importanti e significativi, con la supervisione scientifica del Dr. Louis J. Ignarro, Premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia nel 1998 e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Internazionale Menarini.«Stiamo vivendo il più grave e globale incubo della nostra vita - commenta Ignarro - Il coronavirus responsabile di Covid-19 è un virus altamente contagioso e virulento che ha cambiato completamente le nostre vite in un lasso di tempo molto breve. Speriamo che questo servizio venga apprezzato e soprattutto utilizzato per aumentare la comprensione di un argomento importantissimo ma estremamente complicato».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci