Aldo Abbrugiati, morto a 20 anni travolto da un ubriaco sul Raccordo anulare

L’incidente è stato provocato da una Bmw nella notte tra venerdì e sabato. Arrestato il conducente positivo all’alcol test: il tasso due volte oltre il limite

Domenica 2 Ottobre 2022 di Marco De Risi e Flaminia Savelli
Aldo Abbrugiati, morto a 20 anni travolto da un ubriaco sul Raccordo anulare

Non è sopravvissuto allo schianto Aldo Abbrugiati, 20 anni appena e residente a Fiumicino.
Vittima di un week end di sangue e lacrime sulle strade della Capitale. Con un bollettino pesantissimo: tre gli incidenti gravi e cinque feriti. Lo schianto mortale è avvenuto poco dopo le 2 notte, a causarlo un automobilista risultato poi positivo al test dell'alcol e che ora dovrà rispondere di omicidio stradale. A chiamare i soccorsi la notte tra venerdì e sabato, sul Gra all'altezza dell'uscita della via del Mare, sono stati alcuni testimoni. I primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili del Fuoco che hanno impiegato diversi minuti per estrarre il corpo del giovane rimasto incastrato tra le lamiere. All'arrivo dell'ambulanza però era già troppo tardi: inutili i tentativi di rianimazione.

La dinamica

Il caso è stato assegnato agli agenti della polizia Stradale. Secondo i primi accertamenti, a causare lo schianto sarebbe stato P.A., 43 anni, che era al volante della sua Bmw in stato di alterazione: il tasso alcolemico era due volte superiore ai limiti consentiti. Secondo i rilievi, la Bmw che viaggiava ad alta velocità avrebbe travolto prima la macchina della vittima, una Fiat Punto, poi altre due vetture. I feriti - tre in tutto - sono stati poi soccorsi e trasportati in codice giallo in ospedale. Mentre la notizia della morte del giovane Aldo ha sconvolto il comune alle porte della Capitale. Il ragazzo, appassionato di arti marziali, stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici.

I soccorsi

Poco dopo un altro allarme per un incidente grave. Anche in questo caso, sono stati i vigili del Fuoco a intervenire sulla via Ardeatina, all'incrocio via di Vigna Murata, per uno scontro in cui è rimasta coinvolta una sola autovettura. I pompieri hanno estratto il conducente incastrato nell'abitacolo dell'auto: l'uomo una volta affidato al 118 è stato trasportato in codice rosso presso l'ospedale Sant'Eugenio. Da quanto accertato, la macchina stava procedendo a velocità sostenuta quando forse a causa della pioggia, il conducente ha perso la guida dell'auto che è finita ribaltata. Infine, l'ultimo incidente sulla Cassia Bis all'altezza del km 4. Anche in questo caso, i soccorritori hanno estratto dall'abitacolo dell'autovettura un uomo intrappolato poi trasportato dal personale del 118 presso l'ospedale Sant'Andrea.
 

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA