Anziana violentata in casa a Milano: ipotesi stupratore seriale

Domenica 23 Settembre 2018
Anziana violentata in casa a Milano: ipotesi stupratore seriale
Gli agenti della Polizia di Stato di Milano stanno svolgendo indagini su un'aggressione accaduta venerdì 21 settembre nel quartiere Comasina, a nord del capoluogo lombardo, ai danni di una donna di 70 anni che è stata violentata in casa.

LEGGI ANCHE Vedova 74enne violentata in casa: «È stato un immigrato»
LEGGI ANCHE Roma choc, donna di 75 anni violentata sotto i portici di piazza Vittorio
LEGGI ANCHE Milano, anziana violentata in strada in pieno giorno: «E' stato uno straniero»

Della vicenda si occupa il pool contro i reati ai danni delle persone di fasce deboli della Procura di Milano, i pm titolari dell'indagine sono Gianluca Prisco e il procuratore aggiunto Letizia Mannella a capo del dipartimento che persegue reati di natura sessuale. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno cercato elementi in grado di identificare l'aggressore anche mettendo in relazione altri episodi di violenza accaduti in passato nella zona.


A quanto si è saputo, la violenza sessuale subita venerdì dall' anziana alla periferia di Milano è trattata da investigatori e inquirenti in modo disgiunto da altre denunciate nel recente passato nel capoluogo lombardo e nel Milanese da altre donne più giovani e non nella propria abitazione.

Nell'inchiesta sugli abusi subiti dalla settantenne la Polizia procede nell'analisi degli elementi raccolti dagli agenti della Scientifica durante i rilievi in casa e con l'analisi delle immagine delle telecamere della zona che potrebbero avere registrato la presenza di qualcuno di sospetto.
Ultimo aggiornamento: 19:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci