Berlusconi, ecco di cosa soffre e come sta davvero il Cav

Domenica 23 Gennaio 2022
Berlusconi, ecco di cosa soffre e come sta davvero il Cav
1

L'ultimo ricovero per «controlli di routine» oggi al San Raffaele di Milano. L'ultimo di una lunga serie di check up che Silvio Berlusconi, 85 anni, ha dovuto fare in questi anni per gli strascichi lasciati dal Covid.  Ma anche per problemi cardiaci di cui soffre da tempo. 

Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano: «Controlli di routine»

L’ex premier era stato ricoverato l’ultima volta al San Raffaele dall’11 al 15 maggio, per una gastroenterite che, insieme ad alcuni problemi infiammatori probabilmente legati appaunto ai postumi del Covid, lo avevano debilitato. Prima del ricovero, il leader di Forza Italia era rimasto nella sua villa di Arcore per una decina di giorni: vi era tornato, con la compagna Marta Fascina , il 30 aprile dopo un altro ricovero (sempre al San Raffaele) durato 24 giorni. Con il suo medico di fiducia Alberto Zangrillo si erano accordati per allestire ad Arcore una vera e propria camera di ospedale, corredata da tutte le strumentazioni utili alle cure.

Le condizioni di salute

Berlusconi soffre da tempo di una patologia infiammatoria, peggiorata dal Covid e a cui si aggiungono i problemi cardiaci (la fibrillazione atriale parossistica, un’alterazione del ritmo del cuore che l’ex premier si trascina da tempo e si riacutizza di tanto in tanto: per tenerla sotto controllo ha, da anni, un pacemaker).

Proprio per il Covid l’ex premier era stato ricoverato lo scorso settembre. A gennaio, era poi stato ricoverato d’urgenza in ospedale nel Principato di Monaco per accertamenti. Nel giugno 2016 il Cavaliere era stato operato al San Raffaele con un intervento a cuore aperto per la sostituzione della valvola aortica; nell’aprile 2019 era tornato in sala operatoria per un’occlusione intestinale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA