Luci, carillon, Harry Potter e il bosco d'oro: in città si accende il Natale

Venerdì 3 Dicembre 2021 di Roberto Cervellin
La cascata di luci di piazza dei Signori, a Vicenza

VICENZA - Dagli abeti al carillon. Vicenza si veste di luci e colori.

Il centro storico e i quartieri si sono accesi con le tradizionali luminarie di Natale. Si tratta del via ufficiale agli eventi che accompagneranno vicentini e turisti fino all'Epifania.

 La cerimonia, che ha avuto luogo la sera del 2 dicembre, è stata accompagnata dalla musica dell'orchestra degli studenti della terza B della scuola Barolini, i quali si sono esibiti davanti alla loggia del Capitaniato, in piazza dei Signori. Presenti Ornella Di Biase, medico, cha lavora a Suem dell'Ulss 8 Berica e Andrea Gregori segretario del Nursind. C'erano inoltre il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega agli affari europei Vincenzo Amendola, il sindaco Francesco Rucco e l'assessore al turismo Silvio Giovine.

Chi nei prossimi giorni farà una passeggiata nel cuore del capoluogo rivedrà così la cascata luminosa di piazza dei Signori - dove hanno trovato posto una decina di abeti e un grande carillon, ovvero il bosco d'oro - i mercatini allestiti nelle casette in legno e, al giardino Salvi, l'allestimento natalizio ispirato al Winter Wonderland di Londra.

Quest'ultimo ospiterà attrazioni dedicate ai bambini, tra cui il raduno dei fan di Harry Potter previsto il 18 e 19 dicembre. Il 5 dicembre, sempre in piazza dei Signori, prenderanno il via le “Gioie del Natale”, show con effetti audio e proiezioni che metteranno in moto, ogni ora, il grande scrigno con il carillon.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA