“Con 20 euro visiti 10 musei della città”. Polemica sulla card: «Cultura svenduta»

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Roberto Cervellin
La basilica palladiana è entrata nel circuito della vicenza card
2
VICENZA  - “Vieni a Vicenza e visita 10 musei con 20 euro”. Nuove tariffe per i musei di Vicenza. Con il 2020 sono stati rivisti i prezzi per visitare i principali monumenti del capoluogo berico.

Che cos'è cambiato? Con la Vicenza Card, al costo di 20 euro si entra come detto in 10 musei. Alle 8 sedi tradizionali si aggiungono basilica palladiana e museo del gioiello. Ma le visite devono avvenire in 8 giorni.

I residenti in città e provincia possono usufruire della stessa opportunità spendendo 15 euro. Con 9 euro (e non più 7) vedono invece 6 sedi. Tra i biglietti speciali, quello che con 15 euro permette di staccare il ticket per 4 musei tra i 10 della Vicenza card.

Non è finita. Il biglietto intero della stessa basilica di piazza dei Signori passa da 4 a 5 euro e vale per una settimana, mentre il ridotto rimane a 2 euro. L'abbonamento sale da 6 a 10 euro.

Tutti contenti? Pare di no. Sulla pagina Fb del Comune c'è chi parla di «cultura svenduta come al supermercato». Pronta la replica dell'assessore Simona Siotto: «Non è obbligatorio comprare la card unica. C'è ancora ovviamente la possibilità di accessi unici».  Ultimo aggiornamento: 14:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA