5G, il sindaco di Vicenza vieta gli impianti: «Stop finché la salute non è garantita»

Lunedì 4 Maggio 2020
Il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco
3

VICENZA - «Sospensione della sperimentazione o attivazione di impianti di trasmissione radio per la telefonia mobile con tecnologia 5G, in applicazione del principio di precauzione e minimizzazione all'esposizione ai campi elettromagnetici, fintanto che non saranno fornite adeguate garanzie circa la tutela dalla salute da parte degli enti competenti». È quanto ha disposto con un'ordinanza il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, in veste di ufficiale di governo e massima autorità sanitaria locale.

«È un atto doveroso - ha detto Rucco - che ho assunto anche a seguito delle tante segnalazioni che mi sono giunte da cittadini e associazioni. Ritengo che ci siano troppe notizie non ufficiali che girano sugli effetti e sul livello di pericolosità del sistema 5G. Prima di dare il via libera alla sua attivazione, vogliamo essere sicuri da un punto di vista tecnico e della tutela della salute pubblica».

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 07:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA